23 marzo 2017
ore 17:24

Regione Umbria. Sapar audita in III Comm; limitazioni orarie favoriscono giochi online e totem

Regione Umbria. Sapar audita in III Comm; limitazioni orarie favoriscono giochi online e totem
Si è svolta stamani in Terza commissione, presieduta da Attilio Solinas, l'audizione richiesta dal presidente della delegazione Umbria dell'associazione nazionale Sapar (Servizi pubbliche attrazioni ricreative), in merito alla proposta di legge “Ulteriori modificazioni della legge regionale 21/2014 (Norme per la prevenzione, il contrasto e la riduzione del rischio della dipendenza da gioco d'azzardo patologico), di iniziativa della consigliera Carla Casciari (Pd), con la quale si stabiliscono identiche limitazioni per sale da gioco e sale scommesse riguardo la distanza da luoghi sensibili, integrata da un emendamento del consigliere Andrea Smacchi (Pd), concernente la possibilità di limitazioni nell'orario di utilizzo delle slot machine”. I gestori delle apparecchiature per il gioco lecito (erano presenti il presidente umbro di Sapar, Luca Patoia, accompagnato da Claudia Procacci e Andrea Savini) hanno affermato di “non avere alcuna obiezione sulla legge ... Continua a leggere >

Primo piano

Regione Marche. Ludopatia fenomeno tipicamente maschile, pronto piano d’intervento

Un invito a “fare il proprio mestiere, a rientrare nei ranghi, a non gettare discredito su un’istituzione che non lo merita”. Lo lancia Armando Pozzi, presidente del Tar della Toscana, a Dario Nardella, le cui parole dopo la sentenza che ha

Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 28 del 9.03.2017 il nuovo “Regolamento per l’esercizio del gioco lecito” che entra in vigore dal 2 aprile 2017 e abroga il vecchio “Regolamento comunale sugli apparecchi di intrattenimento e svago e sulle sale gioco”.

Le distanze passano da 200 a 500 metri.

In evidenza

Scommesse. I Monopoli revocano autorizzazione ad un punto di raccolta a Roma

ADM. Dal 4 aprile nuova applicazione per la gestione dei palinsesti complementari

“Il problema del gioco nella nostra regione c’è. Ci sono 10mila umbri con una incidenza di gioco problematico, che non sono pochi considerata la popolazione umbra.

Continua a leggere >

Tar Calabria: respinto ricorso di un centro trasmissione dati

Lotterie. Avv. Asteriti: “L’anomalia delle vincite ai gratta e vinci”

Snai – oggi Snaitech – ha anticipato via mail alla Fiom Cgil Lucca l’apertura formale della procedura per il licenziamento di 68 dipendenti, di cui 54 nello stabilimento di Porcari.

Lo

Continua a leggere >

Pecoraro (Federcalcio): “Attenzione al mondo delle scommesse”

Osservatorio gioco online: l’11 aprile la presentazione della ricerca 2016-2017 sull’evoluzione del settore

Non un euro andrà in futuro agli esercizi pubblici, le attività commerciali e i circoli dediti all’intrattenimento che al loro interno abbiano installate slot machine e simili. È una delle

Continua a leggere >

Slot e scommesse nel mirino delle Fiamme Gialle

Calabria. Molinaro (Coldiretti) : “Sostenere nuova legge per il trattamento del gioco patologico”

“I Comuni della Val Trompia sono in prima linea nell’applicare la legge regionale contro il gioco d’azzardo patologico. E non mi riferisco solo al ‘coraggio’ di sanzionare chi detiene

Continua a leggere >

Le interviste

Mercato

Il gruppo di scommesse sportive e di gioco d’azzardo internazionale ...

Tar Calabria: respinto ricorso di un centro trasmissione dati Lotterie. ...

Tra i prodotti presentati da PSM Gaming a questa Enada ...

Dall’ATEI alla EAG, dall’Enada Primavera alla FEE. Quanto è accaduto ...

EXPOJOC 2017 (13 e 14 giugno a Feria Valencia - ...

Cronaca Giudiziaria

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria, Sezione Staccata di ...

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia (Sezione Seconda) ha ...

Dalle Associazioni

Secondo la GBGC (Global Betting and Gaming Consultants) potrebbe (e ...

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN