24 agosto 2016 | 12:09

Scia 2. Per sale Vlt e sale scommesse confermata la richiesta direttamente al Questore e non al Comune

Scia 2. Per sale Vlt e sale scommesse confermata la richiesta direttamente al Questore e non al Comune
A metà luglio il Consiglio dei Ministri ha approvato in via preliminare il decreto “Scia 2”, che apportando qualche modifica al Testo unico dell’edilizia spiega quali lavori è possibile realizzare in regime di edilizia libera o con SCIA. Il decreto prevede inoltre l’adozione di un glossario unico per garantire procedimenti omogenei su tutto il territorio. Il decreto interviene anche su Sale VLT e sale scommesse. Resta confermata la necessità di autorizzazione del Questore per l'esercizio con apparecchi che si attivano esclusivamente in presenza di un collegamento a un sistema di elaborazione della rete telematica (c.d. VLT) e esercizio di sale bingo e agenzie di raccolta delle scommesse ippiche e sportive,... Continua a leggere >

Primo piano

La Camera dei Deputati ufficializza il testo del pdl inviato al Parlamento dal Consiglio regionale del veneto recante “Disposizioni per il divieto del gioco d’azzardo e per la prevenzione della diffusione del rischio legato al gioco d’azzardo nonché per la cura e la riabilitazione dei soggetti affetti da ludopatia” e

Con un bottino di 67 medaglie, il doppio di quelle ottenute dagli italiani, la Gran Bretagna si è posizionata alle Olimpiadi di Rio 2016 al secondo posto dopo gli USA.

Sono in molti a cercare oggi di capire le ragioni del crescente successo ottenuto negli ultimi anni dallo sport britannico

In evidenza

“La lotta al gioco d’azzardo non la si fa con ordinanze spot”: è il commento di Riccardo Vizzino, presidente dell’associazione Il Dado in merito al discusso provvedimento con cui la giunta De Magistris ha deciso di limitare l’orario di apertura delle sale da gioco cittadine.

Per Vizzino, che è stato

Continua a leggere >

Massimo Rosso assessore del comune di Cherasco, nella provincia di Cuneo, commenta l’ordinanza sugli orari appena attivata che prevede lo stop delle slot da mezzanotte a mezzogiorno. Anche questa città si allinea alle altre della “Granda” che in questo periodo stanno portando avanti una diffusa opera di definizione del gioco.

Continua a leggere >

La Slovacchia ha notificato in Commissione europea un nuovo progetto di legge che mira a intervenire sulle leggi del gioco d’azzardo integrando la 171/2005, come suggerito dalla stessa Raccomandazione della Commissione, del 14 luglio 2014, sui principi per la tutela dei consumatori e degli utenti dei servizi di gioco d’azzardo

Continua a leggere >

“Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, si schiera dalla parte del Comune di Napoli, che ha adottato il 21 dicembre 2015 un regolamento sulle sale da gioco e i giochi leciti, entrato in vigore il 17 agosto scorso. Il regolamento – che fissa limiti

Continua a leggere >

Le interviste

Mercato

Con 800.000 presenze da 70 nazioni e oltre 170 ...

Obiettivo finale di Sigma è quello di riunire l'intera comunità, ...

A quanto sembra, il bookmaker inglese William Hill ha respinto ...

Cronaca Giudiziaria

Dalle Associazioni

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza *


LOG IN