18 Aprile 2024 - 22:37

Samnox in Italia per presentare un lettore di ultima generazione

Una carta magnetica che si può caricare con soldi o con minuti di gioco. E che si può utilizzare per attrazioni, ristorazione e altri servizi all’interno di una stessa attività.

19 Marzo 2024

Print Friendly, PDF & Email

Una carta magnetica che si può caricare con soldi o con minuti di gioco. E che si può utilizzare per attrazioni, ristorazione e altri servizi all’interno di una stessa attività. È il prodotto presentato all’Enada di Rimini da Samnox, azienda indiana con uffici a Londra ormai da 10 anni ma per la prima volta in Italia.

Per capire di cosa si tratta, PressGiochi ha intervistato il responsabile sviluppo business, Vinayaka Kamath.

Quella che state proponendo all’Enada è una card che può servire in diverse attività, compreso l’amusement. Come funziona in pratica?

“Si tratta di una soluzione completa per sale amusement, ristoranti, aree giochi per bambini”.

Quindi comprende hardware e software?

“Essendo una soluzione integrata, si può utilizzare per acquistare servizi o beni di qualunque genere, dalle consumazioni al bar alle attrazioni, come i trampolini, o i classici giochi per bambini. Il software è in grado anche di pianificare le prenotazioni sulla base della disponibilità di spazi e di tempi. Il cliente, con questa card, può anche prenotare una sessione di gioco o un tavolo al ristorante, cioè tutte le cose che si possono fare in una tipica attività di intrattenimento familiare. E possono farlo dal proprio computer, dal telefonino o anche mentre si trovano all’interno dell’attività.

Per i gestori, il vantaggio è di avere un unico software con un’unica carta magnetica che si può anche utilizzare per fare delle promozioni.

Se ci avviciniamo a una macchina da gioco, troviamo uno schermo touch con display personalizzato. Mettiamo che io ho già caricato la mia carta con 50 euro, quando l’avvicino all’apparecchiatura, il display mi mostra le opzioni. Posso prenotare un gioco per un tempo determinato, e vedo il mio credito che viene scalato”.

In pratica, è un wallet.

“Esatto. E si può caricare non solo con i soldi ma anche con i minuti da consumare in qualche attività, per esempio ai videogiochi o alla parete da scalare.

Il funzionamento è quello di una carta prepagata, ma più flessibile, dato che consente anche di promuovere offerte speciali. Per esempio, se una partita costa un euro, può proporre l’acquisto di cinque partite a tre euro anziché cinque”.

Questa tecnologia non è pensata per il gioco con vincita in denaro ma solo per l’amusement. A quale mercato puntate?

“Dopo 10 anni in Uk, ci rendiamo conto che bisogna essere presenti in Europa per operare nel mercato locale. E consideriamo un unico grande mercato quello che comprende Italia, Francia, Germania, Romania, Olanda… Abbiamo degli amici in Italia nel settore dell’amusement e conosciamo il potenziale di questo Paese”.

Quindi, al momento non avete una rappresentanza italiana?

“Non ancora, e questo può essere un altro vantaggio per i nostri clienti, dato che abbiamo un rapporto diretto senza passaggi da terze parti”.

 

PressGiochi