15 Agosto 2020 - 03:33

Regno Unito: domani i casinò inglesi potranno riaprire, dopo cinque mesi di chiusura

Il governo britannico ha annunciato che i casinò inglesi potranno riaprire da domani (15 agosto) dopo aver deciso di non estendere ulteriormente l’ordine di chiusura per alcuni locali al coperto

Primo Piano

Poso (ADM): “Durante il lockdown, la crescita del gioco online è stata coerente con gli altri settori economici”

«La crescita del gioco a distanza è coerente con tutti gli altri settori economici, in cui il mercato online è in aumento con una rapidità senza precedenti», dice Elisabetta Poso,

Gioco online. La Romania aggiunge 20 siti alla sua black list, tra cui anche Bet365

Il National Gambling Office (ONJN) della Romania ha aggiunto 20 nuovi siti, tra cui anche Bet365, alla sua “lista nera” di siti di giochi online non autorizzati, che devono essere

Grecia. Il Governo introduce limiti per il gioco d’azzardo online

Il Governo greco ha introdotto nuove e rigide restrizioni per i giochi online, limitando i giochi con generatore di numeri casuali (RNG) a puntate massime di €2, premi massimi di €5.000 e un limite minimo di tre secondi.

In evidenza

Stati Uniti. Il rapporto dell’AGA mostra un calo del 79% del fatturato del gioco d’azzardo

Un nuovo rapporto del gruppo commerciale American Gaming Association mostra che le entrate dei giochi commerciali negli Stati Uniti sono diminuite di quasi il 79% su base annua nel secondo trimestre.

SAPAR: linee guida anti-COVID, aumentano le regioni che si allineano al nuovo Dpcm

A seguito del Dpcm del 7 agosto, che ha prorogato fino al 7 settembre 2020 le misure precauzionali minime per contrastare e contenere il diffondersi del virus Covid-19, aumenta il numero di regioni che si allineano alle disposizioni contenute nel decreto ministeriale.

Paesi Bassi. Il Governo sollecita i casinò a far rispettare le misure anti COVID-19

L’associazione del settore del gioco d’azzardo VAN Kansspelen ha consigliato ai membri di garantire che i clienti seguano le misure di prevenzione COVID-19.

La crescita online non riesce a compensare il calo delle vendite al dettaglio di GVC nel primo semestre

GVC Holdings ha registrato un calo delle entrate dell’11,2% su base annua per la prima metà del 2020, dopo che la crescita online non è riuscita a compensare il calo nel commercio al dettaglio nel Regno Unito e in Europa a causa del blocco del Coronavirus.