22 gennaio 2020
ore 01:41

Trento. Sapar chiede alla Quarta Commissione la modifica della legge sul gioco; ass. Segnana propone commissione ad hoc

Trento. Sapar chiede alla Quarta Commissione la modifica della legge sul gioco; ass. Segnana propone commissione ad hoc
Su slot machine nei pubblici esercizi, sale da gioco e ludopatia la Provincia deciderà dopo un’apposita valutazione se modificare o meno la legge del 2015, rimuovendo in particolare il distanziometro come chiesto alla Quarta Commissione dal Sapar, l’associazione gestori dei locali interessati Dopo un’analisi della situazione e dei cambiamenti avvenuti negli ultimi 5 anni, la Provincia valuterà, sulla base di un’analisi ad hoc, se modificare o meno la legge 13 del 2015 per la prevenzione e la cura della dipendenza da gioco. Normativa che tra le misure di contrasto al fenomeno della ludopatia prescrive che entro l’agosto di quest’anno le slot machine siano rimosse dai pubblici esercizi che distano meno di 300 metri dai cosiddetti “luoghi sensibili”.... Continua a leggere >

Primo piano

“La sostanziale liberalizzazione, che forse troverà una moderazione in occasione della prossima gara nel 2020, ha richiesto una reazione sul piano sanitario che non può non comportare una tendenziale riduzione dei punti in cui è possibile svolgere quelle attività a rischio di ludopatia.

Il diritto alla libertà di iniziativa economica

La Commissione Consiliare Politiche Giovanili del Comune di Ascoli Piceno, presieduta da Micaela Girardi, in seduta congiunta e alla presenza degli assessori Massimiliano Brugni e Domenico Stallone, ha ricevuto in audizione il dott. Marco Quercia, Direttore del Servizio Territoriale per le dipendenze patologiche di Area Vasta n.5, per aver un

In evidenza

“Sono soddisfatto della partecipazione all’incontro che si è tenuto ieri a Cambiano. Nonostante le imprese piemontesi siano ormai logorate dagli effetti della normativa regionale, vedere quasi quaranta aziende partecipare è un segnale importante che manifesta un incessante ed immutato impegno da parte dell’imprenditoria piemontese” ha affermato Mario Negro, Presidente Onorario

Continua a leggere >

All’apparenza sembrava un centro scommesse come tanti altri, ma la Guardia di Finanza di Torino ha scoperto come all’interno di un internet point del Canavese venivano effettuate giocate sui principali eventi sportivi in maniera del tutto abusiva e senza alcuna autorizzazione.

 

Le indagini, condotte dai Finanzieri dal Gruppo Ivrea,

Continua a leggere >

Il membro del consiglio di amministrazione dell’ECA e attuale vicepresidente Dietmar Hoscher lascia l’associazione. Il sig. Hoscher ha informato il presidente in merito alla sua decisione di ritirarsi dal consiglio di amministrazione dell’ECA con effetto immediato per gravi motivi di salute.

Hoscher è stato coinvolto nel Consiglio di amministrazione dell’ECA

Continua a leggere >

Le interviste

Mercato

SuperEnalotto ha baciato Pontinia (LT) con una vincita punti 5 ...

Gamenet Group rende noto che, nelle prime due settimane di ...

La fortuna tocca il Piemonte e in particolare Solero, in ...

Continua l’ampliamento della rete Sisal Wincity che ha chiuso il ...

Cronaca Giudiziaria

“La sostanziale liberalizzazione, che forse troverà una moderazione in occasione ...

Secondo il Tar del Lazio l'amministrazione di Ardea dovrà rivedere ...

Dalle Associazioni

“Quella della provincia di Trento è una legge in materia ...

“Sono soddisfatto della partecipazione all’incontro che si è tenuto ieri ...

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN