21 gennaio 2020
ore 05:17
Home Archive by Category "Hot2"

Hot2

La Gambling Commission britannica in questi giorni sta fronteggiando le pressioni della politica che chiede chiarimenti su chi sia il magnate segreto che possiede il bookmaker online Betway.

La richiesta nasce dalle accuse della stampa nei confronti dell’operatore di giochi che avrebbe finanziato bonus giornalieri anche fino a 5mila £

Gamenet Group rende noto che, nelle prime due settimane di Gennaio 2020 (e quindi dal 1 gennaio 2020 data in cui l’accesso alle VLT – Video Lottery Terminals, è consentito esclusivamente mediante utilizzo della tessera sanitaria ai sensi dell’art. 9 quater del D.L 12 luglio 2018 n.87 introdotto dalla Legge

Il 30 dicembre 2019 è stata trasmessa alla Camera dei deputati la Relazione sull’attività svolta e sui risultati conseguiti dalla Direzione Investigativa antimafia relativamente al primo semestre 2019.

Non potevano mancare casi di infiltrazioni delle organizzazioni criminali nel settore del gioco d’azzardo nei vari territori italiani.

Di seguito:

Criminalità organizzata

Nel comune di Tortoreto la proposta di regolamentare il settore del gioco d’azzardo sul territorio è stata presentata già da tempo ma è ferma in Commissione.

A parlarne è Giorgio Ripani, assessore del comune di Tortoreto: “Abbiamo accolto sin da subito la proposta di intervenire sul fenomeno del gioco d’azzardo

“E’ pacifico nella giurisprudenza di legittimità che commette il reato di peculato il concessionario titolare dell’attività di raccolta delle giocate del lotto che ometta il versamento all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato delle somme riscosse per le giocate, atteso che il denaro incassato dall’agente – che riveste la qualità di

I giganti cinesi dei social media lavoreranno insieme al governo per combattere il gioco d’azzardo online illegale, secondo una dichiarazione rilasciata alla stampa da Sina Weibo, la più grande azienda di social media del paese.

Lo scorso anno Weibo ha spiegato i suoi sforzi nella lotta contro il gioco d’azzardo

“Sono state fatte rilevazioni nei principali comuni capoluoghi dell’Emilia Romagna e ne è uscita una situazione molto delicata, difficile da cogliere, perché gli effetti di questa legge regionale sono in parte già in essere e in parte faranno sentire i loro effetti in futuro soprattutto per gli esercizi generalisti.

Sono

“La domanda di gioco c’è, quindi se c’è la domanda significa che il giocatore da qualche parte va a cercarsi l’offerta. Se l’area legale si riduce il giocatore si rivolgerà all’illegale con una conseguenza importante che una parte del gettito del gioco legale sarà stornata dall’erario e andrà probabilmente in

“Chi come me si occupa di dipendenze da un punto di vista medico sa benissimo che una misura come il distanziometro non è solo inefficacia ma persino controproducente. Il vero dipendente non si spaventa certo dei 500 m o dei chilometri che dovrà fare per raggiungere il suo oggetto del

Bologna – Si sta tenendo questa mattina a Bologna presso l’Auditorium Biagi della Sala Borsa la “Presentazione del primo Report della CGIA Mestre sul gioco legale in Emilia Romagna. Analisi su numero di lavoratori, imprese e gettito fiscale, business illegale, neoproibizionismo e rischi di sistema”. L’evento è stato organizzato dal

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN