15 Agosto 2020 - 15:32

Decreto Rilancio. Conzattini (IV-PSI): “Finanziamenti da raccolta scommesse per sostenere la lunga sospensione dello sport”

Nella giornata di ieri la Commissione Bilancio del Senato ha discusso gli ultimi interventi relativi al decreto rilancio. La relatrice Conzattini di IV-PSI ha illustrato il disegno di legge, segnalando

14 Luglio 2020

Print Friendly, PDF & Email

Nella giornata di ieri la Commissione Bilancio del Senato ha discusso gli ultimi interventi relativi al decreto rilancio. La relatrice Conzattini di IV-PSI ha illustrato il disegno di legge, segnalando che, dato il perdurare dell’emergenza epidemiologica, si e` resa necessaria l’adozione di ulteriori misure, oltre a quelle adottate nei mesi scorsi, finalizzate a garantire la ripresa delle attivita` economiche, nonché a porre in sicurezza i luoghi di lavoro. Per questo il Governo ha previsto interventi volti a potenziare il sistema sanitario, di protezione civile, di pubblica sicurezza e delle forze armate; fornire liquidità e strumenti di protezione sociale alle imprese, ai lavoratori e alle famiglie.

Per quanto concerne lo sport, – ha ricordato Conzattini – gli interventi proseguono nello sforzo di sostenere le difficoltà derivanti dalla sospensione, per un lungo periodo, degli eventi e delle competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, nonché di tutte le manifestazioni organizzate di carattere sportivo, e dalla chiusura, sempre per un lungo periodo, degli impianti nei comprensori sciistici. A tal fine, in particolare, si istituisce nello stato di previsione del Ministero dell’economia e delle finanze il Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale alimentato da una quota della raccolta da scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere; intervenendo su quanto previsto dal decreto-legge n. 18 del 2020, si proroga al 30 giugno 2020 il termine di sospensione dei versamenti delle ritenute, dei contributi e dei premi per l’assicurazione obbligatoria per Federazioni sportive nazionali, Enti di promozione sportiva, Società e Associazioni sportive, professionistiche e dilettantistiche; sempre intervenendo su quanto previsto dal decreto-legge n. 18 del 2020, si proroga al 30 settembre 2020 il termine di sospensione per il pagamento dei canoni di locazione e concessori relativi all’affidamento di impianti sportivi pubblici, da parte di Federazioni sportive nazionali, Enti di promozione sportiva, Societa`e Associazioni sportive, professionistiche e dilettantistiche; si proroga, inoltre, il termine per i versamenti dei canoni, fissandolo al 30 settembre 2020o mediante rateizzazione fino a un massimo di 3 rate mensili di pari importo a decorrere dal mese di settembre 2020; si anticipa al 31 ottobre2020 l’erogazione del contributo del cinque per mille (che riguarda ancheil sostegno delle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dalCONI) relativo all’anno finanziario 2019”.

 

 

PressGiochi