16 Luglio 2024 - 21:09

Tassa Salvasport: CdS pubblica ordinanza di sospensione della sentenza del Tar sul prelievo dello 0,5% alle scommesse

A due giorni di distanza dall’udienza, il Consiglio di Stato ha emesso l’ordinanza con la quale ha deciso di sospendere la sentenza del Tar Lazio di fine luglio che ha

31 Agosto 2023

Print Friendly, PDF & Email

A due giorni di distanza dall’udienza, il Consiglio di Stato ha emesso l’ordinanza con la quale ha deciso di sospendere la sentenza del Tar Lazio di fine luglio che ha ritenuto legittima la richiesta di pagamento di ulteriori 30 milioni da parte di Adm a titolo di contributo salvasport.

Il collegio ha fissata l’udienza al 5 dicembre prossimo riservendo la decisone in ordine alla conferma della sospensiva concessa con decreti cautelari emessi a inizio agosto.

Ricordiamo che per far fronte alla crisi economica sofferta dai soggetti operanti nel settore sportivo a seguito dell’adozione delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, il Governo Conte aveva istituito nel 2020 il “Fondo per il rilancio del sistema sportivo nazionale”. Per l’alimentazione del Fondo si prevedeva il versamento di una quota pari allo 0,5 per cento del totale della raccolta da scommesse relative a eventi sportivi di ogni genere, nel limite massimo di 40 milioni di euro per l’anno 2020 e di 50 milioni di euro per l’anno 2021.

Solo successivamente, ad inizio 2023, ADM con determina del 5 gennaio, ha riaperto la partita, chiedendo agli operatori delle scommesse di versare altri soldi, per un valore di 30 milioni di euro.

Per Palazzo Spada tuttavia – come ribadito oggi – sussistono le condizioni per sospendere l’esecutività della sentenza del Tar Lazio,  anche avuto riguardo, nel bilanciamento dei contrapposti interessi, sia all’interesse pubblico generale a che l’attività di riscossione sia esercitata entro un quadro di plausibile certezza, anche per evitare inutile dispendio di attività amministrativa nel caso si dovesse far poi luogo alle restituzioni, sia alla tutela dell’attività impresa, attesa l’ingente entità delle somme richieste e l’impatto che le stesse avrebbero sul bilancio delle società interessate.

PressGiochi

Fonte immagine: PALAZZO SPADA SEDE DEL CONSIGLIO DI STATO

×