18 Giugno 2024 - 00:45

L’Uzbekistan si prepara al lancio del gioco d’azzardo regolamentato nel 2025

Il presidente dell’Uzbekistan, Shavkat Mirziyoyev, ha recentemente firmato un decreto che segna un punto di svolta nella politica del paese riguardante il gioco d’azzardo. Dopo quasi due decenni di divieto

02 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il presidente dell’Uzbekistan, Shavkat Mirziyoyev, ha recentemente firmato un decreto che segna un punto di svolta nella politica del paese riguardante il gioco d’azzardo. Dopo quasi due decenni di divieto imposto dall’ex presidente Islam Karimov nel 2007, il governo si prepara a riaprire le porte al settore del gioco d’azzardo, stabilendo un quadro normativo che regolamenta le attività di scommesse e lotterie online.

Il decreto prevede il lancio ufficiale delle operazioni di gioco d’azzardo regolamentate a partire dal 1° gennaio 2025, aprendo il mercato a residenti e non residenti di età superiore ai 18 anni. L’obiettivo principale è quello di creare un ambiente regolamentato e sicuro per i giocatori, contrastando al contempo le attività illegali e garantendo la supervisione e il controllo delle operazioni.

A supervisionare lo sviluppo del settore sarà l’Agenzia nazionale per i progetti futuri (NAPP), che sarà responsabile del rilascio delle licenze e del monitoraggio delle attività del mercato. Inoltre, in collaborazione con il Dipartimento per la lotta ai crimini economici, l’agenzia sarà incaricata di implementare misure antiriciclaggio per prevenire l’uso illecito del sistema finanziario attraverso il gioco d’azzardo.

Una delle principali disposizioni del decreto riguarda la tassazione degli operatori del settore, che saranno soggetti a una tassa del 4% sulle entrate nette, al netto delle vincite e delle puntate rimborsate. Tuttavia, i giocatori non saranno tenuti a pagare imposte sulle eventuali vincite.

Nonostante questo importante passo avanti, è importante notare che i tentativi precedenti di ri-regolamentare il gioco d’azzardo in Uzbekistan hanno incontrato ostacoli significativi. Ad esempio, una proposta per il lancio delle scommesse sportive è stata bloccata in passato a causa di divergenze sul dipartimento governativo responsabile della supervisione del settore e dei relativi finanziamenti per lo sviluppo degli atleti. Tuttavia, le società calcistiche e sportive potranno ancora accettare sponsorizzazioni da società di scommesse straniere.

In conclusione, il decreto del presidente Mirziyoyev rappresenta un passo coraggioso verso la modernizzazione e la regolamentazione del settore del gioco d’azzardo in Uzbekistan. Tuttavia, sarà fondamentale affrontare le sfide e i rischi associati a tale processo, garantendo che le misure di sicurezza e protezione siano implementate in modo efficace per proteggere i giocatori e prevenire attività illegali all’interno del mercato.

PressGiochi

Fonte immagine: https://depositphotos.com