22 Gennaio 2021 - 04:26

“Mettiamoci in gioco”: no a proroga concessioni, prima serve una riforma dei giochi

“Mettiamoci in gioco”, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, esprime “la propria netta contrarietà all’ipotesi di inserire nel testo della legge di bilancio una proroga al 31

16 Novembre 2020

Print Friendly, PDF & Email

“Mettiamoci in gioco”, la campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo, esprime “la propria netta contrarietà all’ipotesi di inserire nel testo della legge di bilancio una proroga al 31 marzo 2023 delle concessioni per le sale bingo, come sarebbe previsto in una bozza della legge che sta circolando in questi giorni”.

Per l’associazione, lo Stato deve definire al più presto un quadro normativo complessivo per il settore gioco d’azzardo ­e, solo successivamente, procedere alla stipula delle nuove concessioni che sarebbero così coerenti con quanto previsto nella legge quadro.

PressGiochi