03 Dicembre 2022 - 00:08

LeoVegas avvia una collaborazione scientifica con i ricercatori del Karolinska Institutet per prevenire le problematiche legate al gioco

LeoVegas Group ha avviato una collaborazione scientifica con il Dipartimento di Neuroscienze Cliniche dell’università svedese Karolinska Institutet per un progetto di ricerca utile ad aumentare e approfondire la comprensione dei

28 Ottobre 2022

Print Friendly, PDF & Email

LeoVegas Group ha avviato una collaborazione scientifica con il Dipartimento di Neuroscienze Cliniche dell’università svedese Karolinska Institutet per un progetto di ricerca utile ad aumentare e approfondire la comprensione dei problemi legati al gioco e per migliorare i metodi per identificarli e prevenirli. Lo studio congiunto, finanziato da LeoVegas Group, metterà a disposizione tutti i dati del Gruppo sulle esperienze degli utenti e fa parte dell’impegno dell’azienda per informare e sensibilizzare il dibattito pubblico sul gioco responsabile, fornendo ricerche basate su dati concreti a sostegno di discussioni e, in ultima analisi, riducendo gli effetti dannosi del gioco.

Il progetto sarà guidato da Philip Lindner, professore associato e leader dell’unità di ricerca dell’università con esperienza nella ricerca clinica e applicata in psichiatria digitale. L’unità di ricerca dell’università mira a sviluppare, valutare e implementare nuovi strumenti per la mappatura e il trattamento delle malattie mentali. La collaborazione garantisce ai ricercatori la libertà accademica e la ricerca sarà sottoposta alla revisione etica.

Gustaf Hagman, CEO del Gruppo LeoVegas, ha dichiarato: “Il gioco responsabile è una priorità importante per il Gruppo LeoVegas. Crediamo che il nostro settore debba assumersi una maggiore responsabilità nel contribuire con conoscenze e fatti sui problemi legati al gioco e nell’imparare a minimizzare questi problemi. Siamo orgogliosi di collaborare con il Karolinska Institutet per svolgere questa preziosa ricerca e speriamo che i responsabili a livello istituzionale e l’industria del gioco siano in grado di applicare i risultati per sostenere un’esperienza di gioco più responsabile.”. 

Philip Lindner, professore del Karolinska Institutet, ha aggiunto: “In qualità di ricercatori universitari, abbiamo il dovere di diffondere conoscenze utili alla società. Questa collaborazione ci offre un’opportunità unica di studiare dati che in precedenza non erano disponibili per la ricerca. Ci auguriamo che la collaborazione porti a nuovi modi per identificare e aiutare i giocatori a rischio, nella fase più precoce possibile“.

Paola Maia, Gruppo LeoVegas, ha commentato: “L’approccio sbagliato al gioco legale può causare delle problematiche serie e importanti. È necessario investire nella ricerca e nella prevenzione, per evitare spiacevoli conseguenze negative da un’esperienza che dovrebbe generare solo del divertimento. Sono davvero orgogliosa che LeoVegas abbia attivato questa collaborazione con la Karolinska Institutet e sono sicura che i risultati che otterremo saranno molto utili anche qui in Italia e avranno un ruolo importante per il supporto alla nostra comunità”. 

 

PressGiochi