03 Dicembre 2022 - 06:16

Con 25mila presenze, Sigma si afferma punto di riferimento dell’iGaming internazionale. Cresce la presenza italiana – gallery

I nomi più importanti dell’industria globale del gioco d’azzardo e dell’intrattenimento si sono riuniti a Malta la scorsa settimana. La magnifica isola europea ha ospitato SiGMA Europe 2022, una conferenza

22 Novembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

I nomi più importanti dell’industria globale del gioco d’azzardo e dell’intrattenimento si sono riuniti a Malta la scorsa settimana. La magnifica isola europea ha ospitato SiGMA Europe 2022, una conferenza e una esposizione che si sta sempre più imponendo come appuntamento imperdibile nel settore dell’iGaming mondiale.

Centro di spicco del settore gaming, Malta ha ospitato dibattiti, eventi sociali, lancio di nuovi prodotti e tante iniziative, con un clima mite che ha favorito i viaggi e le uscite sull’isola per i vari eventi programmati. Quest’anno i delegati che hanno partecipato a Sigma sono stati ben 25mila, tra attori del settore, operatori, affiliati, professionisti di contenuti, fornitori di soluzioni di pagamento, regolatori, investitori, media.

Una crescita riconosciuta dallo stesso Primo Ministro Robert Abela che ha partecipato alla prima giornata. “L’industria dell’iGaming di Malta sta superando il resto d’Europa ed è ora tre volte più grande rispetto a prima della pandemia” ha detto.

Ricordiamo che l’isola nel 2021 ha generato un GGR totale dal settore dei giochi stimato in 1.019 milioni di euro, circa il 7,7% del totale dell’economia. L’industria del gioco ha registrato una crescita del 14,1% superiore alla media dell’economia dell’11,4%. Alla fine del 2021, il numero di società autorizzate dalla MGA comprese le entità di gioco, sia online che terrestri, era pari a 341. MGA ha raccolto complessivamente 77,9 milioni di euro in termini contributi di conformità, tributi e imposte sui consumi durante l’anno.

Questo conferma come mai anche le istituzioni maltesi diano importanza al settore. Nel suo discorso, Abela ha sottolineato l’impegno del governo a rafforzare ulteriormente il settore del gioco di Malta, affermando che rimane una priorità per il governo. Il Primo Ministro ha affermato che il governo deve mantenere i contatti con i principali attori e rappresentanti di questo importantissimo settore e si impegna a continuare questo percorso in uno spirito di partenariato e cooperazione, cogliendo opportunità e affrontando nuove sfide.

La presenza del Governo e della stessa autorità di regolamentazione evidenzia bene quale sia la linea politica dell’esecutivo maltese. Sarebbe bello poter avere anche in Italia negli eventi dedicati al gioco uno stand di rappresentanza dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli che generalmente presenzia in quasi tutte le manifestazioni legate a settori di proprio riferimento.

 

Malta è la sede scelta da oltre 300 società di gioco, offre oltre 10.000 opportunità di lavoro legate al gioco. “Molte delle società sono quotate nelle principali borse” ha detto il Primo ministro. “Il regime di licenza favorevole di Malta all’interno di una giurisdizione dell’Unione Europea (UE) ha permesso all’isola di creare un ampio e solido ecosistema di iGaming, rendendo questo paese una destinazione attraente per molte aziende che lavorano nel settore. Nel primo semestre di quest’anno il settore ha generato un valore aggiunto all’economia locale pari a 712 milioni di euro, circa 90 milioni di euro in più rispetto al primo semestre dell’anno precedente. Questo settore da solo ha rappresentato un decimo di tutta la crescita economica del paese nel 2022”.

Parlando a un panel il primo giorno di SiGMA Europe, il CEO di MGA Carl Brincat ha affermato che l’autorità di regolamentazione è consapevole del fatto che prima di adottare misure per innovare, sia necessario assicurarsi che le basi siano completate.

 

Aumentando sostanzialmente le dimensioni, SiGMA Group ha portato la fiera di quest’anno a un livello completamente nuovo. La scorsa settimana ha visto svolgersi a Malta una miriade di panel e di keynote ed eventi di networking.

Anche la presenza dell’Italia, è cresciuta notevolmente rispetto all’ultima edizione. Erano presenti i principali player italiani che stanno investendo in innovativi progetti per l’online e una maggior integrazione con il terrestre per un’offerta che sia davvero omnichannel. Da Octavian che ha lanciato Octavian Digital, a Nazionale elettronica con il nuovo brand NE Games, a Cristaltec.

Presente anche Microgame e la giovane azienda fondata da Giovanni Luzi e Fabio Romenghi, BetBus.

Il mondo dei giochi, si sa, è estremamente connesso con il denaro. Quindi non sono mancati nel piano espositivo gli operatori di sistemi di pagamento e sicurezza finanziaria. Erano presenti in tantissimi.

Molte le aziende che hanno portato in fiera le proprie innovazioni, alcune volte ad aumentare la sicurezza nel gioco altre per migliorare la verifica dell’identità, la prevenzione delle frodi, e aiutare le aziende sul fronte dell’antiriciclaggio come Sumsub, un’azienda tecnologica inglese che ha lanciato la soluzione KYT. “I controlli KYT (Know Your Transaction) – ci ha spiegato in fiera Mr. Soroush Kafiabadi – sono sempre più consigliati per il settore finanziario e le piattaforme di gioco online. Le imprese finanziarie obbligate all’AML (antiriciclaggio), la mancata esecuzione di KYT (controlli) e la segnalazione di transazioni sospette possono portare a sanzioni enormi. Tutti i dati sono archiviati e gestiti in un unico posto, i rapporti completi possono essere facilmente scaricati sia per uso interno che per l’invio di STR (rapporti di transazioni sospette) alle autorità di regolamentazione”.

 

Le conferenze – Le conferenze di SiGMA hanno attirato responsabili politici, influencer, leader di pensiero e dirigenti dallo spazio di gioco e affiliazione in tutto il mondo. Si è parlato anche di Esport, un’industria che sta crescendo rapidamente, ma è necessaria una regolamentazione più efficace per prevenire le minacce all’integrità. Tenendo un discorso programmatico, Ian Smith, capo della eSports Integrity Commission, ha delineato alcune delle principali preoccupazioni, affermando che “il potenziale del mercato è enorme, ma c’è una notevole quantità di pericolo. È come se la FIFA decidesse di allargare la porta o di restringere il campo poco prima della Coppa del Mondo”.

L’industria degli eSport sta crescendo rapidamente, ma è necessaria una regolamentazione più efficace per prevenire le minacce all’integrità, ha affermato un gruppo di esperti di SiGMA Europe. Tenendo un discorso programmatico, Ian Smith, capo della eSports Integrity Commission, ha delineato alcune delle principali preoccupazioni, affermando che “il potenziale del mercato è enorme, ma c’è una notevole quantità di pericolo”. Affrontare le minacce all’integrità sarà una sfida importante, soprattutto considerando la velocità con cui il mercato sta crescendo e la rapidità con cui può cambiare. Uno dei problemi è il fatto che i giochi sono di proprietà degli editori, che guadagnano da milioni di fan che effettuano micro acquisti. Di conseguenza, il loro obiettivo principale è soddisfare le esigenze di questi giocatori e i giochi possono cambiare solo poche settimane prima di un torneo importante tramite patch ad hoc. Cambiare i pali della porta degli eSport “È come se la FIFA decidesse di allargare la porta o di restringere il campo poco prima della Coppa del Mondo”, ha detto. Approfondendo ulteriormente le questioni di integrità, Michelle Hembury, un’associata dello studio legale Melchers, ha sottolineato che in Germania c’è un’enorme domanda di scommesse sugli eSport, ma nessuna regolamentazione. Questo sta spingendo i giocatori nel mercato nero, il che pone enormi rischi per l’integrità. Al momento, il tema non viene preso abbastanza sul serio. Antti Koivula, un partner di Legal Gaming Attorneys at Law, ha affermato che anche la regolamentazione è scarsa in Finlandia, dove esiste un monopolio del gioco d’azzardo. Ha stimato che circa l’80 percento degli scommettitori sportivi giocasse attualmente nell’offerta non regolata dove non c’è protezione. “Il regolatore finlandese non ritiene che i problemi di integrità siano degni di essere affrontati”, ha affermato. Sebbene tutti i relatori abbiano concordato sulla necessità di una maggiore regolamentazione, hanno anche sottolineato le difficoltà nella creazione di un quadro efficace per un’industria globale di questo tipo. “La cooperazione e l’applicazione internazionali sono fondamentali, ma è molto difficile da raggiungere”, ha affermato Koivula.

 

Gli eventi – L’evento Steamers Gala ha riunito la community di streaming puntando i riflettori sui migliori talenti nello spazio digitale e celebrando la crescita di questo nascente settore. L’obiettivo della presentazione inaugurale degli Streamers Awards era quello di onorare il meglio che i servizi di live streaming. I migliori streamer tra cui Mr-Gamble, Haddzy, Doddy, Bonkku, Big Daddy, MaximZockt, Juicyspins e altri erano tra i nostri migliori ospiti VIP.

 

Gli LCB Awards sono stati concepiti come evento distintivo per riconoscere e celebrare un servizio esemplare e risultati nel settore. Inoltre, l’evento mirava a promuovere la trasparenza e il gioco responsabile nella comunità, raggiungendo in tutto il mondo tutti i mercati attivi.

 

I SiGMA Awards hanno raccolto un record di 91k per beneficenza. L’attesissima serata di premiazione di gala di SiGMA, che è stata generosamente supportata da Creedroomz e ospitata da Jon Thompson ed Elisa Martinotti, ha visto incoronati luminari del settore dei giochi, della tecnologia emergente e delle affiliazioni per celebrare il loro contributo al settore.

 

La notte degli AGS Awards ha visto l’assegnazione di 15 premi in riconoscimento di nuove tecnologie e strumenti, grandi piattaforme pubblicitarie e agenzie di comunicazione, nonché reti e programmi di affiliazione. A completare la serata l’esibizione dei danzatori Luxarcarna e un’asta di beneficenza i cui proventi sono stati devoluti alla Fondazione SiGMA.

 

Il vincitore della start-up Surfer Penguin porta a casa il Pitch Trophy. Surfer Penguin è stato incoronato campione del 2022 alla SiGMA/AGS PitchCompetition tenutasi all’MFCC.

 

PressGiochi