21 Settembre 2020 - 01:54

Casinò di Lugano: male gli incassi nel 2015 e intanto si vocifera una possibile rottura con Casinos Austria

Nel 2015 il casinò di Lugano ha registrato una importante contrazione del prodotto lordo giocato che è passato da 44,1 milioni di franchi nel 2014 a 33,8 milioni segnando un

22 Giugno 2016

Print Friendly, PDF & Email

Nel 2015 il casinò di Lugano ha registrato una importante contrazione del prodotto lordo giocato che è passato da 44,1 milioni di franchi nel 2014 a 33,8 milioni segnando un -23%. Anche i ricavi sono calati, attestandosi a 21,6 milioni rispetto ai 26,7 nel 2014.

Nonostante le misure di risparmio che hanno permesso di contenere i costi operativi a 25,6 milioni, contro i 27,2 dell’anno precedente, i risultati operativi di Casinò Lugano Sa per il 2015 è stato negativo (4 milioni in rosso), mentre la perdita netta ammonta a 3,6 milioni.

I risultati di bilancio del 2015 hanno scatenato rumors sulla possibile decisione del Casinos Austria International di lasciare il Casinò di Lugano.
Tuttavia, la notizia viene smentita oggi categoricamente dal CdA come è smentita qualsiasi ipotesi di cessione della quota azionaria della società austriaca ad investitore ignoto. Ad oggi nessuna trattativa è stata avviata né considerata. Proprio nel CdA in questi giorni ha fatto il suo ingresso Gianmaria Frapolli al posto di Patrick Lardi.

Nonostante il disavanzo di esercizio registrato nel 2015, azionisti di maggioranza e minoranza collaborano sempre in pieno accordo con il Consiglio di Amministrazione nella speranza che gli sforzi intrapresi nel corso del 2015 lascino sperare in un futuro contraddistinto da un ritorno all’utile.

PressGiochi

Fonte immagine: https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2018/06/11/news/la_spagna_di_sa_nchez_paese_dell_accoglienza-198753174/