23 marzo 2017
ore 17:15
Home Newslot & Vlt Firenze. Il sindaco Nardella: “Nessun ricorso al Cds, formuleremo un regolamento migliore della precedente ordinanza”

Firenze. Il sindaco Nardella: “Nessun ricorso al Cds, formuleremo un regolamento migliore della precedente ordinanza”

SHARE
Firenze. Il sindaco Nardella: “Nessun ricorso al Cds, formuleremo un regolamento migliore della precedente ordinanza”

Il sindaco di Firenze Dario Nardella è intervenuto nuovamente dopo la recente sentenza del Tar che ha annullato i discussi limiti orari di gioco spiegando quali saranno le prossime azione della sua amministrazione.

“Invece di ricorrere al Consiglio di Stato- ha commentato- stiamo pensando di realizzare un regolamento comunale, motivato meglio delle precedente ordinanza, approfittando del decreto Minniti. Proveremo a utilizzare lo strumento ancora più efficace che ci ha dato il decreto del Governo, che è dunque una norma nazionale, e che non cera al tempo dell’ordinanza. Oggi abbiamo una carta in più da giocare.Il decreto Minniti dà ai sindaci più poteri per la salute pubblica e per la quiete pubblica. Possiamo individuare intere aree dove limitare in modo forte le attività di gioco d’azzardo . Il problema qui è se i Tar collaborano con chi governa le comunità, che si trovano ad affrontare anche temi difficilissimi e critici, oppure se vivono solo il loro ruolo come eterna contrapposizione nei confronti dei verso i sindaci e gli amministratori locali. Su questo tema vorrei una risposta”.

“Vorrei chiamare la città a una discussione su questo tema – ha aggiunto il primo cittadino– con il mondo delle imprese, le forze economiche, il volontariato, e i cittadini stessi. Non voglio guerre, sono votato al dialogo e alla collaborazione, ma devo spiegare ai miei cittadini cosa sta succedendo. E poi ho il dovere di difendere un operato. Davanti a queste sentenze oggi la politica non è in grado di assumersi la responsabilità”.

 

“Rispetto a un’azione simile del sindaco di Bergamo Giorgio Gori sulla quale è stato presentato ricorso, il Tar della Lombardia ha dato ragione al sindaco-ha concluso- Si tratta delle stesse misure di Firenze. I Tar si parlano tra loro?”.

 

Firenze. Il Tar Toscana annulla i limiti orari sul gioco. Il sindaco Nardella: “Sono deluso”

 

Firenze. Grassi (SEL): “Nardella bocciato dal TAR per 12 volte. L’ordinanza del Comune faceva acqua da tutte le parti”

 

Tar accoglie il ricorso dei tabaccai, Gori (Bergamo): “Pronti a modificare il regolamento”

 

 

PressGiochi

 

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN