29 Novembre 2022 - 12:12

Tar Lazio. Anche le sale Ascob ottengono la sospensione del pagamento dei canoni relativi al secondo lockdown

Il Tar Lazio sospende, con una serie di decreti cautelari, le richieste inviate da ADM alle sale bingo per chiedere il pagamento dei canoni di proroga da novembre 2020 a

19 Ottobre 2022

Print Friendly, PDF & Email

Il Tar Lazio sospende, con una serie di decreti cautelari, le richieste inviate da ADM alle sale bingo per chiedere il pagamento dei canoni di proroga da novembre 2020 a maggio 2021. Si tratta del periodo in cui le sale erano state chiuse per arginare la diffusione del Covid. A promuovere i ricorsi l’Ascob e tutte le sale associate.

Il Presidente della Seconda Sezione rileva “l’oggettiva ed immediata lesività del provvedimento impugnato” , e sottolinea che gli pubblici legati sembrano comunque tutelati dalla “persistenza delle garanzie per esazione del credito erariale (possibilità di escussione della garanzia fideiussoria sino al 31 dicembre dell’anno in corso” .

Il decreto cautelare resterà in piedi fino all’udienza in camera di consiglio che si terrà il 9 novembre 2022, “nel cui contesto potranno essere assunte le eventuali determinazioni collegiali” .

In sostanza in quella data sarà il Collegio giudicante a stabilire se prorogare o meno la sospensiva fino alla conclusione del giudizio.

PressGiochi

Fonte immagine: Foto HippoBingo Cesena