17 Luglio 2024 - 21:28

Limiti orari alle slot machine a Palermo: il Tar Sicilia rinvia al merito il ‘Regolamento Movida’

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia (Sezione Seconda) ha deciso oggi che il “Regolamento movida” – che riduce anche gli orari di raccolta degli apparecchi – varato dal comune

20 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Sicilia (Sezione Seconda) ha deciso oggi che il “Regolamento movida” – che riduce anche gli orari di raccolta degli apparecchi – varato dal comune di Palermo a febbraio scorso verrà discusso nel merito nell’udinenza pubblica del prossimo 11 ottobre.

Intervenendo sul ricorso promosso da una sala giochi contro il ‘Regolamento Movida’ e nello specifico contro “l’art. 5 del regolamento  con riguardo agli orari di apertura delle sale giochi autorizzate ex art. 86, T.U.L.P.S., e delle sale scommesse autorizzate ex art. 88, T.U.L.P.S., nonché il limitato orario di funzionamento degli apparecchi da gioco con vincita in denaro ex artt. 110, c. 6, lett. a) e b), T.U.L.P.S.” il Tar ha ricordato che nel frattempo è intervenuta l’ordinanza n. 88 del 29 maggio 2024 del Comune, con la quale – sino alla definitiva pronuncia degli organi di giustizia amministrativa – è stato esteso l’orario di funzionamento dei suddetti apparecchi da gioco dalle originarie cinque ore giornaliere al medesimo orario di esercizio di sale giochi autorizzate e sale scommesse autorizzate (pari a quattordici ore giornaliere)”.

Va detto che nel frattempo, il Sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, ha emesso due ordinanze sindacali su proposta del Suap (Sportello Unico per le Attività Produttive). Queste ordinanze regolamentano gli orari di apertura e chiusura delle sale bingo e dei minimarket situati nel centro storico della città. Per le sale bingo, gli orari di apertura sono stati stabiliti dalle 10:00 del mattino fino all’1:00 di notte durante la settimana, e fino alle 2:00 nei fine settimana.

La decisione del Tar sugli apparecchi da gioco sarà determinante anche per quanto verrà disposto in via definitiva per le sale bingo, visto che l’ordinanza è al momento attuata in via sperimentale della durata di un mese.

PressGiochi