21 Settembre 2023 - 17:02

Delega fiscale. Accolto odg su contrasto alla ludopatia

La Camera dei Deputati durante la discussione alla Delega fiscale, in votazione oggi, ha approvato l’ordine del giorno presentato da Europa Verde che chiede di aumentare l’impegno del Governo nel

04 Agosto 2023

Print Friendly, PDF & Email

La Camera dei Deputati durante la discussione alla Delega fiscale, in votazione oggi, ha approvato l’ordine del giorno presentato da Europa Verde che chiede di aumentare l’impegno del Governo nel contrasto al gioco d’azzardo patologico.

“Pur non comprendendo il motivo per cui sono state espunte le premesse di questo ordine del giorno,- ha commentato l’onorevole Devis Dori – dove affermiamo che il gioco d’azzardo ormai è una grave piaga sociale, oppure affermiamo che secondo gli esperti intervenire fin dai primi segnali di problematicità connesse al gioco aumenta le possibilità di risolvere i problemi in tempi brevi, oppure, affermiamo che risulta auspicabile un impegno da parte delle istituzioni sia nella cura delle persone con dipendenza sia nel contenimento dei comportamenti, insomma, sono tutte premesse che ritengo che non potessero che essere accolte anche dalla maggioranza, tuttavia, accolgo con favore il fatto che ci sia un accoglimento pieno dell’impegno di questo ordine del giorno, dove si parla di implementare la lotta alla ludopatia, promuovendo, quindi, interventi finalizzati alla prevenzione e al contrasto”.

“Ovviamente, noi siamo contenti che il Governo abbia voluto approvare il nostro ordine del giorno, però dobbiamo dirci una cosa: se scegliamo di andare nella direzione del contrasto al gioco d’azzardo non possiamo certamente implementarlo, non possiamo certamente immaginare che lo Stato, per fare cassa, invece di utilizzare altri strumenti di equità fiscale vada nella direzione di immaginare di incassare di più tramite il gioco online e le scommesse. Io voglio farvi presente una cosa: anche in quel caso a essere colpiti sono i più deboli, perché la gran parte di coloro che vanno nelle sale Bingo e fanno scommesse, sono prevalentemente persone che immaginano di poter cambiare il proprio futuro con un colpo di fortuna, di certo non sono i miliardari o le multinazionali o altre grandi realtà che guadagnano un sacco di soldi. Sia chiaro, perché sennò qualcuno potrebbe dire altro, noi non siamo contrari al profitto, né tanto meno a chi con un’idea, con il proprio ingegno, con il proprio lavoro, con il proprio sacrificio vero, possa guadagnare e diventare ricco. Mai pensato che la ricchezza possa essere un fatto negativo o una colpa, ma devi guadagnartelo” ha commentato Francesco Emilio Borrelli commentando la decisione di approvare l’odg di Europa Verde.

 

PressGiochi

×