14 Luglio 2024 - 18:29

Ben Haden (GCUK e Pres. IAGR) a PressGiochi: “Cresce il livello di compliance degli operatori del gioco”

“Esiste un’attenzione naturale tra chi regolamenta e chi è regolamentato, non siamo all’inizio dalla stessa parte ovviamente, ma negli ultimi anni abbiamo visto che la conformità è aumentata e questo

02 Luglio 2024

Print Friendly, PDF & Email

“Esiste un’attenzione naturale tra chi regolamenta e chi è regolamentato, non siamo all’inizio dalla stessa parte ovviamente, ma negli ultimi anni abbiamo visto che la conformità è aumentata e questo ha cambiato anche il rapporto del regolatore britannico che è più aperto nei confronti dell’operatore del gioco anche perché il livello di conformità è aumentato”.

Lo ha dichiarato a PressGiochi Ben Haden direttore della Gambling Commission e presidente dell’International Association of Gaming Regulators (IAGR) parlando del rapporto tra regolatore britannico e operatori di gambling.

Sono sempre di più i paesi che regolamentano il gioco. Però qualcuno sospetta che alcuni regolatori possano favorire un gioco illegale, soprattutto un gioco online.

“La Questione del gioco illegale è molto complessa e varia molto da un Paese all’altro. Quello che i Governi fanno non spetta noi dirlo, vista la grande differenza che può esistere tra un paese all’altro nel settore”.

I Paesi europei sono diversi per cultura e legislazione. E’ possibile che si possa arrivare prima o poi ad una regolamentazione uniforme?

“Come presidente di una Associazione internazionale dei Regolatori non spetta a me parlare a livello europeo. La standardizzazione da questo punto di vista è molto difficile perché tutte le aree geografiche sono diverse però il settore del gioco sta diventando sempre più globalizzato per questo all’interno della nostra Associazione lavoriamo insieme verso una possibile armonizzazione nel nostro gruppo di lavoro composto da 33 rappresentanze di altrettante aree geografiche, da cinque continenti. La standardizzazione non sarà magari come quella da lei descritta ma cerchiamo di muoverci il più possibile verso questa direzione”.

 

PressGiochi

×