21 luglio 2019
ore 02:21
Home Associazioni USA. La Corte Suprema approva la legge sulle scommesse del New Jersey

USA. La Corte Suprema approva la legge sulle scommesse del New Jersey

SHARE
USA. La Corte Suprema approva la legge sulle scommesse del New Jersey

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha aperto la strada alla legalizzazione delle scommesse sportive, appoggiando la richiesta del New Jersey di eliminare una legge federale del 1992.

Il tribunale ha confermato la legalità della legge statale del 2014 che consente le scommesse sportive nei casinò del New Jersey e nei circuiti ippici e ha, come detto, annullato la legge federale sulla protezione degli sport professionali e amatoriali. Una notizia importante in quanto alcuni stati vedono le scommesse sportive e le lotterie, come una fonte potenziale di entrate fiscali. Questa sentenza dunque spinge verso una liberalizzazione più generale e non circoscritta ad alcuni stati come il Nevada, sede di Las Vegas la capitale del gioco d’azzardo dove il mercato delle scommesse sportive illegali vale miliardi di dollari all’anno.

 

“La legalizzazione del gioco d’azzardo sportivo richiede una scelta politica importante, ma la scelta non è nostra. Il Congresso può regolare direttamente il gioco sportivo, ma se decide di non farlo, ogni stato è libero di agire da solo – ha scritto il giudice Samuel Alito a nome del tribunale.

 

Le azioni delle società di gioco e dei casinò sono aumentate notevolmente dopo questa notizia. Le azioni di Penn National Gaming Inc sono aumentate del 4,3% a $ 33,62, quelle della Boyd Gaming Corp sono aumentate del 3,3% a $ 36,1, Scientific Games Corp + 9% a $ 58,30; Caesars Entertainment Corp + 6% a $ 12,60 ed infine anche quelle di MGM Resorts International sono aumentate del 2% a $ 32,45.

 

Geoff Freeman, presidente dell’ American Gaming Association, ha accolto favorevolmente la decisione, affermando che “favorirà un mercato aperto, trasparente e responsabile per le scommesse sportive”.

La legge sul gioco sportivo del New Jersey, patrocinata dall’ex governatore repubblicano Chris Christie, è stata impugnata in tribunale dalla National Football League, dalla Major League Baseball, dalla National Basketball Association, dalla National Hockey League e dalla National Collegiate Athletic Association, il principale organo di governo per gli sport collegiali.

 

Le grandi sigle hanno definito la legge del New Jersey “una minaccia all’integrità delle competizioni” anche se negli ultimi anni i campionati sportivi professionistici hanno iniziato a modificare le proprie posizioni sulle scommesse sportive. Las Vegas ora ha una squadra NHL e presto avrà una squadra NFL, e il commissario della NBA ha chiesto di legalizzare le scommesse sportive in modo che possa essere regolato correttamente.

PressGiochi

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN