22 agosto 2017
ore 22:45
Home Diritto Canosa di Puglia. Il Tar conferma regolamento su fasce orarie al gioco

Canosa di Puglia. Il Tar conferma regolamento su fasce orarie al gioco

SHARE
Canosa di Puglia. Il Tar conferma regolamento su fasce orarie al gioco

ADM. Disposta decadenza per Skillplus giocolegale

Bergamo. Rapinato addetto alle casse di una sala slot

Il Tribunale amministrativo regionale per la Puglia ha respinto l’istanza cautelare presentata da un gestore di giochi per l’annullamento dell’ordinanza del Sindaco della Città di Canosa di Puglia con la quale di disciplinano gli orari di esercizio delle sale giochi autorizzate ai sensi dell’art. 86 del TULPS e degli orari di funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro di cui all’art.110 c.6 installati negli esercizi autorizzati ex art.86 e 88 del TULPS R.D.n.773/1931.

Per il giudice amministrativo, “nel contemperamento degli interessi in gioco il pregiudizio di natura prettamente economico lamentato da parte ricorrente, non può che recedere rispetto all’interesse pubblico perseguito dall’amministrazione comunale con l’ordinanza impugnata, preoccupata delle conseguenze sociali dell’offerta dei giochi su fasce di consumatori psicologicamente più deboli”.

PressGiochi

 

Tassa dei 500 mln. Avv. Anastasia: “Concessionario obbligato alla restituzione al gestore del deposito cauzionale”

Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Da lunedì i nuovi orari delle slot

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN