16 Maggio 2022 - 07:00

Cairoli (IGT) a PressGiochi: “Serve un riordino che dia maggiore certezza, stabilità e modernità all’industria dei giochi”

“Puntare sulla sostenibilità di un’azienda è essenziale. La sostenibilità dello sviluppo di un’azienda e dello sviluppo del territorio nel quale si opera, e quindi la sostenibilità globale, ormai deve essere

03 Maggio 2022

Print Friendly, PDF & Email

“Puntare sulla sostenibilità di un’azienda è essenziale. La sostenibilità dello sviluppo di un’azienda e dello sviluppo del territorio nel quale si opera, e quindi la sostenibilità globale, ormai deve essere parte delle attività di un’azienda, è parte delle nostre attività, dei nostri obiettivi e del nostro modo di essere impresa in Italia e all’estero. La sostenibilità è parte dei nostri valori e dei nostri obiettivi ed entra sempre più nel nostro modo di gestire l’azienda.

Da sempre siamo impegnati su temi di promozione e valorizzazione della cultura, dell’inclusione sociale, dei rapporti con i nostri territori, abbiamo aggiunto nel tempo diverse altre aree di attenzione come l’inclusione dei giovani e la sostenibilità ambientale.

Sulla sostenibilità ambientale siamo impegnati a ridurre progressivamente il nostro impatto, le nostre emissioni in linea con le direttive dai territori dove operiamo e in più, in Italia abbiamo deciso di accelerare. Lo abbiamo comunicato di recente, che entro la fine dell’anno tutta l’energia elettrica che acquisteremo sarà fornita da fonti rinnovabili. Un impegno concreto, l’ambiente è importante, la transizione ecologica è essenziale, la sostenibilità è una parte fondante del nostro modo di fare impresa”.

Lo ha dichiarato Fabio Cairoli, Ceo di IGT Global Lottery a Roma in occasione dell’inaugurazione del Casilino Sky Park, il primo sky park italiano per gli abitanti dei quartieri Alessandrino, Centocelle, Torre Maura e Torre Spaccata, concepito come un nuovo spazio di aggregazione dove socialità, sport e cultura si incontrano su una piazza sopraelevata a cielo aperto. Il progetto è stato ideato e realizzato da Fusolab, Associazione di Promozione Sociale e Sportiva Dilettantistica con la curatela artistica di Mirko Pierri dell’associazione a.DNA, organizzazione che promuove street-urban artist da dodici anni, con il sostegno di IGT, leader mondiale nel settore del gioco regolamentato, in collaborazione con LifeGate, da oltre vent’anni punto di riferimento per lo sviluppo sostenibile e IGD cohost e proprietario dell’immobile.

Il settore del gioco pubblico vive un momento di attesa della legge delega. Questa potrebbe essere l’occasione per modificare il modo di utilizzo delle entrare erariali delle lotterie, nello specifico, magari guardando al modello anglosassone. Cosa ne pensa?

“Abbiamo sempre dichiarato di essere favorevoli a qualsiasi forma di riordino di tutto il settore del gioco pubblico che dia maggiore certezza, stabilità e modernità a questa industria.

Il tema di una diversa destinazione degli utili generati dalle lotterie sul modello non solo anglosassone ma su modello globale è un tema che può essere discusso secondo noi, e darebbe ancor di più valore ad un settore come quello delle lotterie che è sempre stato considerato tra i giochi quello socialmente più integrato, perché più storico, più semplice, meno invasivo. Lo stesso vale per la relazione tra lo Stato e le regioni.

Sono temi importanti sui quali gli spunti internazionali possono essere sicuramente catturati all’interno di un dialogo costruttivo, pragmatico e non più demagogico”.

Per il futuro IGT potrebbe tornare a guardare gli altri comparti del settore del gioco?

“Non credo”.

Cristina Doganini – PressGiochi

×