13 Giugno 2024 - 09:13

USA, l’indice Agem registra un calo del 3,3% a marzo

Nel marzo 2024, l’Indice AGEM ha subito un significativo calo, diminuendo di 42,18 punti a 1.218,92, segnando un decremento del 3,3% rispetto al mese precedente. Tuttavia, rispetto allo stesso periodo

09 Aprile 2024

Print Friendly, PDF & Email

Nel marzo 2024, l’Indice AGEM ha subito un significativo calo, diminuendo di 42,18 punti a 1.218,92, segnando un decremento del 3,3% rispetto al mese precedente. Tuttavia, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, l’indice ha registrato una crescita significativa, aumentando di 273,11 punti o del 28,9%.

Tra le 12 aziende che compongono l’Indice AGEM, cinque hanno segnalato aumenti del prezzo delle azioni durante il mese, risultando in cinque contributi positivi all’indice. Al contrario, sette aziende hanno registrato cali, contribuendo negativamente alle prestazioni complessive.

Aristocrat Leisure Limited (ASX: ALL) è emersa come il maggior contributore negativo, con una diminuzione del 8,0% nel prezzo delle azioni che ha portato a una perdita sostanziale di 34,83 punti per l’indice. Anche International Game Technology PLC (NYSE: IGT) ha registrato un significativo calo, con il prezzo delle sue azioni che è sceso del 16,9%, provocando una perdita di 19,91 punti per l’indice.

Al contrario, Crane NXT, Co. (NYSE: CXT) ha avuto un notevole impatto positivo sull’indice, con un aumento del 6,0% del prezzo delle azioni che si è tradotto in un guadagno di 5,48 punti.

Nonostante il calo dell’Indice AGEM, i principali indici azionari statunitensi hanno continuato la loro traiettoria ascendente per il quinto mese consecutivo. Il S&P 500 è aumentato del 3,1%, il Dow Jones Industrial Average è cresciuto del 2,1% e il NASDAQ ha registrato un aumento del 1,8% rispetto al mese precedente.

È importante notare che Crane NXT, Co. ha subito una separazione da Crane Company nell’aprile 2023. Il prezzo delle azioni indicato prima di questa data è una stima pro forma calcolata, che potrebbe influenzare le sue prestazioni comparative all’interno dell’indice.

Complessivamente, sebbene il marzo 2024 abbia visto un calo dell’Indice AGEM, il trend di mercato più ampio nei principali indici azionari statunitensi è rimasto positivo, segnalando una resilienza in mezzo alle fluttuazioni di mercato.

PressGiochi