26 Settembre 2020 - 00:42

Stabilità e 500 mln sulla filiera delle slot. Sapar sul piede di guerra

In riferimento ai rendiconti contabili inviati dai concessionari di rete, qualora negli stessi venisse presentata una nuova voce recante un ulteriore addebito in base al comma 649 dell’art.1 della legge

22 Gennaio 2015

Print Friendly, PDF & Email

In riferimento ai rendiconti contabili inviati dai concessionari di rete, qualora negli stessi venisse presentata una nuova voce recante un ulteriore addebito in base al comma 649 dell’art.1 della legge di stabilità 2015, l’Ass. Naz. SAPAR invita i propri scritti a inoltrare una immediata “lettera di replica” con la quale contestare il pagamento di queste ulteriori somme estranee alla prassi sinora seguita.

I soci Sapar – fa sapere il presidente Raffaele Curcio – potranno scaricare un fac-simile della stessa all’interno dell’Area soci del sito www.sapar.info (documentazione generale – contestazione rendiconto) o contattare direttamente la Segreteria via email (sapar@sapar.info o segretario@sapar.info).

Inoltre si informa che l’Associazione è in contatto con studi legali di rilevanza nazionale per avviare a breve azioni legali per impugnare le disposizioni dinanzi agli organi giurisdizionali competenti; verrà chiesta a tutti i soci Sapar la collaborazione attiva nei procedimenti; a breve verranno comunicate le procedure in merito.

PressGiochi