24 Giugno 2024 - 15:20

Soft2Bet rafforza il monitoraggio dell’integrità con l’adesione a IBIA in Ontario

Soft2Bet, un importante fornitore di piattaforme per casinò e scommesse sportive, si è unito all’International Betting Integrity Association (IBIA) e ha attivato la sua adesione in Ontario, Canada, dopo aver

06 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Soft2Bet, un importante fornitore di piattaforme per casinò e scommesse sportive, si è unito all’International Betting Integrity Association (IBIA) e ha attivato la sua adesione in Ontario, Canada, dopo aver ottenuto la licenza nella provincia canadese.

Soft2Bet ha ottenuto il Certificato di Registrazione dalla Alcohol and Gaming Commission of Ontario (AGCO) alla fine di marzo, dove il marchio focalizzato sull’Ontario dell’azienda, Tooniebet.com, ora sarà collegato alla piattaforma di monitoraggio dell’integrità delle scommesse sportive leader mondiale di IBIA prima dell’implementazione mondiale nei prossimi mesi.

IBIA include oltre 50 delle principali aziende di scommesse sportive e gioco d’azzardo del mondo, che gestiscono oltre 125 marchi di scommesse sportive. La decisione di Soft2Bet di aderire all’associazione rafforza ulteriormente i propri protocolli interni di integrità delle scommesse e la posizione di IBIA come principale organismo di monitoraggio dell’integrità delle scommesse sportive nel mondo.

David Yatom Hay, Consigliere Generale di Soft2Bet, ha commentato: “Soft2Bet è lieta di unirsi a IBIA mentre rafforziamo i nostri stessi processi di monitoraggio dell’integrità delle scommesse e svolgiamo il nostro ruolo nel promuovere il lavoro a lungo termine di IBIA su questa questione chiave. L’Ontario è una giurisdizione iGaming di classe mondiale; sarà il primo mercato in cui implementeremo la nostra adesione a IBIA e non vediamo l’ora di dispiegare l’infrastruttura di monitoraggio in tutto il mondo in tutti gli altri mercati in cui operiamo.”

Khalid Ali, CEO di IBIA, ha dichiarato: “Soft2Bet è un’aggiunta molto gradita a IBIA, rafforzando ulteriormente la nostra posizione nel mercato dell’Ontario. La decisione dell’operatore di unirsi a IBIA dimostra la sua volontà di utilizzare la migliore protezione dell’integrità disponibile per il suo prodotto di scommesse sportive. L’associazione è lieta di integrare Tooniebet nel nostro sistema di monitoraggio dell’integrità e non vede l’ora di lavorare a stretto contatto con Soft2Bet per mantenere l’alta integrità delle sue scommesse sportive.”

IBIA è un organismo no-profit che non ha conflitti concorrenti con la fornitura di servizi commerciali ad altri settori ed è gestito da operatori e per operatori per proteggere i mercati delle scommesse sportive regolamentati dal rischio di manipolazione. La rete di monitoraggio globale di IBIA è uno strumento anti-corruzione altamente efficace, in grado di individuare e segnalare attività sospette nei mercati delle scommesse regolamentate.

Attraverso la rete di monitoraggio di IBIA è possibile tracciare le attività transazionali legate ai singoli account dei clienti. I membri di IBIA generano oltre 300 miliardi di dollari di scommesse annuali (maniglie), corrispondenti a circa il 50% del settore globale regolamentato commerciale delle scommesse sportive terrestri e online e oltre il 50% solo per quanto riguarda le scommesse online.

IBIA ha recentemente pubblicato un rapporto sulla Disponibilità dei Prodotti di Scommesse Sportive che ha evidenziato l’Ontario come una delle principali giurisdizioni di gioco d’azzardo regolamentate, con una previsione di canalizzazione onshore per le scommesse sportive del 92% nel 2024, destinata a salire al 97% nel 2028. IBIA rappresenta attualmente oltre il 60% degli operatori privati di scommesse sportive autorizzati nella provincia. Tutti gli operatori di scommesse sportive online autorizzati in Ontario devono far parte di un organismo di monitoraggio dell’integrità delle scommesse.

Il rapporto del primo trimestre del 2024 di IBIA ha dettagliato 56 segnalazioni durante il trimestre. Le segnalazioni di IBIA hanno contribuito alle indagini e al successivo sanzionamento di 21 club, giocatori e funzionari nel 2023, un aumento rispetto ai 15 sanzionati nel 2022.

 

PressGiochi

×