01 Ottobre 2020 - 17:07

Siag critica IHRA: “Ingiustificata esclusione delle associazioni del trotto e del galoppo”

Leggiamo che l’IHRA è pronta a partecipare al processo decisionale avviato dal Governo per la Riforma dell’ippica nazionale e ne prendiamo atto, volentieri, augurandoci che si avvii finalmente una vera

04 Marzo 2015

Print Friendly, PDF & Email

Leggiamo che l’IHRA è pronta a partecipare al processo decisionale avviato dal Governo per la Riforma dell’ippica nazionale e ne prendiamo atto, volentieri, augurandoci che si avvii finalmente una vera “partecipazione” di tutte le componenti della Filiera, che fino ad ora purtroppo non c’è’ stata.

Come comunica Siag: “Questo Sindacato, condivide gran parte dei ” punti” di riforma indicati dall’ IHRA e da LEGA IPPICA  meno uno, infatti, non si comprende perché nella Governance di entrambi siano  giustamente presenti le associazioni rappresentative degli Allevatori, dei proprietari e degli ippodromi e siano assenti le Associazioni dei professionisti del trotto e del galoppo.

Questa “assenza” proprio non la comprendiamo e se qualcuno dell’IHRA ce la spiegasse ci farebbe davvero piacere. I professionisti: allenatori, guidatori e fantini sono una grande componente essenziale del Settore e non comprendiamo perché debbano essere esclusi.

Una cosa che però non ci riusciamo a spiegare:  come mai tutte le associazioni firmatarie di IHRA non risultano aderenti alla manifestazione del 25 marzo? Tale iniziativa e’ stata indetta dalla quasi totalità dell’ippica, dati gli argomenti estremamente importanti che hanno portato a tale iniziativa”.

PressGiochi