13 Giugno 2024 - 08:27

Scommesse, procedimento Catanzaro: Tribunale riesame dà ancora ragione a Stanley e dissequestra su tutto il territorio nazionale marchi e insegne del bookmaker

Catanzaro, 26.01.2023 – È fissato per le ore 11.00 presso il Tribunale del riesame l’appello proposto dalla difesa di Stanleybet Malta e dei suoi centri, rappresentata dagli avvocati Daniela Agnello

30 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Catanzaro, 26.01.2023 – È fissato per le ore 11.00 presso il Tribunale del riesame l’appello proposto dalla difesa di Stanleybet Malta e dei suoi centri, rappresentata dagli avvocati Daniela Agnello e Roberta Feliziani. La società e i suoi centri si difendono per scongiurare il sequestro e l’oscuramento di tutti i loro marchi e insegne. Il bookmaker è per la prima volta chiamato di fronte ad una procura, una delle più prestigiose d’Italia, sempre al primo posto nella lotta alla criminalità organizzata. L’udienza dura 45 minuti.

Liverpool, 27.01.2023 – È fissato per le 9.30 ora Inglese, nella nuova sede all’ultimo piano del Plaza Building, il board (consiglio di amministrazione) mensile della Holding Stanleybet e sono in corso i consueti colloqui informali tra i direttori della compagnia che si preparano alla riunione formale. Argomento principale è la storica determinazione del precedente board mensile del 15.12.2022, che aveva deliberato l’inizio del pagamento dell’imposta unica in Italia, poi ratificata dal board straordinario del 28.12.2022.

Il Tribunale del Riesame deposita la sua decisione alle 9.15 ora italiana. Ordina l’immediato dissequestro su tutto il territorio Italiano dei marchi e delle insegne della Stanley. Conferma la piena legittimità delle operazioni del bookmaker e, nella sua motivazione, premesso che il key official della compagnia “… è titolare delle insegne e dei marchi STANLEYBET…”, così conclude: “PQM [per questo motivo], letto l’art.324 c.p.p., in accoglimento della richiesta di riesame, annulla l’impugnato decreto [di sequestro] e, per l’effetto, ordina la restituzione dei beni in vinculis all’avente diritto. Dispone la trasmissione degli atti al PM [Pubblico Ministero] per l’esecuzione…”.

 

Scarica Ordinanza

 

PressGiochi