14 Giugno 2024 - 20:20

Scommesse illegali: latitante turco arrestato a Forte dei Marmi

Un latitante turco di 38 anni, noto boss delle scommesse illegali, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Forte dei Marmi la notte del 2 giugno. L’arresto è avvenuto

06 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

Un latitante turco di 38 anni, noto boss delle scommesse illegali, è stato arrestato dalla Polizia di Stato a Forte dei Marmi la notte del 2 giugno. L’arresto è avvenuto grazie a un alert del portale alloggiati, che ha permesso agli agenti di rintracciarlo mentre alloggiava in un noto hotel della Versilia.

Le indagini hanno rivelato che l’uomo era ricercato a livello internazionale con un mandato di arresto emesso dal Tribunale penale turco nell’aprile del 2023. Era considerato il capo di un’organizzazione criminale di scommesse illegali con basi in Malta, Lituania e Bulgaria, oltre che in tutta la Turchia. Il latitante era in possesso di documenti di diversi Stati, incluso un passaporto diplomatico della Repubblica di Vanuatu, in Oceania.

Considerato il rischio concreto di fuga, confermato da una prenotazione aerea per l’Ungheria prevista per il pomeriggio dello stesso giorno, gli investigatori hanno proceduto all’arresto provvisorio. Il 4 giugno l’arresto è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Lucca, che ha disposto la custodia in carcere a causa del pericolo di reiterazione dei reati contestati. Oggi è prevista l’udienza davanti alla Corte d’Appello a Firenze.

 

PressGiochi