20 Maggio 2024 - 02:11

Sazka sogna il colpo grosso: la lotteria nazionale del Regno Unito

La concessione per la gestione della National Lottery in UK – detenuta dalla Camelot UK Lotteries Ltd. gestisce dal 1994è – scadrà nel 2023 e la UK Gambling Commission (UKGC)

16 Febbraio 2021

Print Friendly, PDF & Email

La concessione per la gestione della National Lottery in UK – detenuta dalla Camelot UK Lotteries Ltd. gestisce dal 1994è – scadrà nel 2023 e la UK Gambling Commission (UKGC) è già al lavoro per la selezione dei possibili candidati. Tra questi c’è il gruppo Sazka con sede in Rep. Ceca, che ha partecipato anche al bando per la concessione dei giochi numerici in Italia.

Grande ottimismo trapela dal gruppo, che gestisce già lotterie in Austria, Repubblica Ceca, Grecia. Le figure che stanno tentando l’impresa sono il manager Justing King, il vice presidente delle Olimpiadi di Londra 2012 Sir Keith Mills e il fondatore di lastminute.com Brent Hoberman.

Da quanto scritto dal quotidiano The Mail alle spalle di Sazka c’è nientemeno il ricchissimo private equity Apollo Global Management. Ed è forse per questo che l’operatore ceco è così ottimista.

Del resto, che si tratti di un grandissimo affare lo dicono i numeri. Nell’anno fiscale concluso il 31 marzo 2020, la National Lottery ha venduto biglietti per un totale di £ 7.905,1 milioni, di cui:

  • 1.853,1 milioni di sterline sono stati raccolti per i progetti della lotteria nazionale
  • £ 4,505,0 milioni sono stati pagati ai giocatori in premi
  • £ 948,6 milioni sono andati al governo in Lottery Duty
  • £ 307,1 milioni sono stati guadagnati dai rivenditori su commissione.

Ad oggi, i giocatori della lotteria nazionale hanno contribuito a raccogliere oltre 42 miliardi di sterline per buone cause, con oltre 625.000 premi individuali realizzati in tutto il Regno Unito.

Pressgiochi

Fonte immagine: https://k7f6k2y7.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2018/11/slrmag.co_.uk_.jpg