08 Febbraio 2023 - 15:30

Sardegna: a Nuoro si lavora al contrasto del gioco d’azzardo patologico

Lo scorso 10 gennaio in Sardegna, le psicologhe/psicoterapeute Rita Bellu e Carla Murino, hanno organizzato un incontro con i Comuni di Mamoiada, Orgosolo, Orani, Orotelli e Dorgali, appartenenti alla Comunità

13 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Lo scorso 10 gennaio in Sardegna, le psicologhe/psicoterapeute Rita Bellu e Carla Murino, hanno organizzato un incontro con i Comuni di Mamoiada, Orgosolo, Orani, Orotelli e Dorgali, appartenenti alla Comunità Montana del Nuorese-Barbagia-Supramonte-Gennargentu, finalizzato a far conoscere il Piano Regionale GAP- Gioco D’azzardo Patologico-Direttore Scientifico Dott.ssa Graziella Boi, e l’integrazione del progetto nei percorsi di cura e riabilitazione dei Servizi per le Dipendenze, nello specifico il Ser.D di Nuoro.

All’incontro, tenutosi presso il Centro di Aggregazione di Mamoiada, hanno partecipato gli operatori sociali dei diversi Comuni e l’assessore ai servizi sociali del Comune di Orgosolo. Dall’interessante confronto è emerso l’intento di avviare forme di collaborazione per la realizzazione di ulteriori eventi di sensibilizzazione e prevenzione, rivolti alla popolazione ed, in particolare, ai giovani. Gli organizzatori ringraziano gli operatori sociali dei diversi comuni e l’assessore di Orgosolo per l’attiva partecipazione e, per l’accoglienza, il Sindaco di Mamoiada.

 

PressGiochi