13 novembre 2019
ore 16:58
Home Cronaca Rovereto. Nuova stretta anti-slot: stop all’installazione di nuove macchinette

Rovereto. Nuova stretta anti-slot: stop all’installazione di nuove macchinette

SHARE
Rovereto. Nuova stretta anti-slot: stop all’installazione di nuove macchinette

L’amministrazione comunale di Rovereto è stata una delle prime in Trentino e tra le prime in Italia ad adottare la linea “dura” nei confronti delle slot machine per evitare, come sempre più spesso accade, che giocatori sperperino lo stipendio e i risparmi di una vita per finire vittime del gioco. Ora arriva una nuova stretta da parte del Comune con il regolamento varato dal consiglio comunale. In sostanza tra le nuove disposizioni, oltre all’obbligo della distanza minima di 300 metri dei bar con slot machine e sale giochi dai luoghi sensibili, non sarà più possibile aumentare il numero delle macchinette nei locali che già dispongono della licenza. E se la licenza va a decadere non sarà più possibile rinnovarla se bar e sala giochi rientra nel raggio dei 300 metri dal luogo definito sensibile. «Abbiamo voluto aggiornare le nostre disposizioni in linea con la legge provinciale in materia inserendo ulteriori limitazioni per gli esercizi pubblici che ospitano le macchinette e per le sale dedicate ai giochi – spiega l’assessore Beppe Bertolini – Con la polizia urbana abbiamo effettuato un monitoraggio in tutta la città per individuare i luoghi sensibili e per verificare le macchinette a disposizione dei giocatori. Che sono ancora tante: per questo abbiamo deciso di imporre limitazioni evitando problemi che possono portare alla ludopatia sia giovani che adulti e anziani».

Oltre duecento i luoghi sensibili dai quai le slot machine dovranno rimanere ad una distanza di 300 metri: da scuole di ogni ordine e grado ai parchi e giardini pubblici, dalle strutture assistenziali e per anziani (alloggi protetti r e sedi di associazioni compresi) alle comunità alloggio, dalle chiese agli oratori alle sedi degli scout, dagli impianti sportivi alla biglietteria di Trentino trasporti in via Paoli . In città, nel perimetro dei luoghi sensibili, non aumenterà il numero dei videopoker: quelli esistenti potranno essere rimpiazzati, ma niente nuove installazioni. E se va a decadere la licenza, addio nuove concessioni.

PressGiochi

banner

PASSWORD RESET

Inserisci codice di sicurezza * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.


LOG IN