18 Giugno 2024 - 01:12

Riordino giochi. Vaccari e Merola (Pd) al Mef: “Servono interventi per l’accesso ai dati e il contrasto della ludopatia”

“Quali iniziative normative intende intraprendere in ordine alla questione esposta in premessa al fine di pervenire con estrema urgenza ad un adeguamento della disciplina in materia di giochi pubblici volto

23 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

“Quali iniziative normative intende intraprendere in ordine alla questione esposta in premessa al fine di pervenire con estrema urgenza ad un adeguamento della disciplina in materia di giochi pubblici volto a risolvere il vulnus normativo che si è verificato in questa vicenda”.

Lo chiedono gli on. Del Pd Stefano Vaccari (nella foto) e Virginio Merola in una interrogazione a risposta in commissione al Ministro dell’economia e delle finanze.
“L’Art. 15 della legge n. 11/2023 ( Princìpi e criteri direttivi per il riordino delle disposizioni vigenti in materia di giochi pubblici ) – affermano gli onorevoli – ha delegato il Governo ad attuare, con relativi decreti legislativi, il riordino delle disposizioni vigenti in materia di giochi pubblici.
Il riordino è effettuato nel rispetto dei princìpi e criteri direttivi individuati dal comma 2 dello stesso articolo 15 e tra questi alla lettera p) previsione dell’accesso, da parte dei soggetti pubblici e privati che svolgono attività di prevenzione e cura della patologia da gioco d’azzardo, ai dati concernenti la diffusione territoriale, la raccolta, la spesa e la tassazione dei giochi autorizzati di qualsiasi tipologia e classificazione;
in attuazione della delega prevista dall’ articolo 15 della legge n. 11”023 è stato emanato il D.Lgs. 25 marzo 2024, n. 41 il quale non contiene alcun criterio direttivo o principio relativo alla suddetta lettera p);
il decreto legislativo n. 41/ 2024 evidenzia un’impostazione incentrata in via prioritaria sugli interessi dell’erario e della filiera che gestisce i punti di offerta di giochi pubblici. Scarsa attenzione e fortissime preoccupazioni destano le insufficienti misure per il contrasto al gioco d’azzardo e alla ludopatia” concludono.

 

PressGiochi

Fonte immagine: https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/elezioni-comunali-stefano-vaccari-d9fcc4ad