26 Settembre 2020 - 20:37

Rienzi (Codacons) attacca il governo Renzi: “Incentiva gioco d’azzardo e non tutela i malati”

Duro attacco del Codacons al Governo Renzi in tema di ludopatia nel corso del convegno organizzato oggi al Cnr dal titolo Gioco d’Azzardo Patologico (GAP): dalla Neurobiologia Sperimentale alla Clinica.

23 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Duro attacco del Codacons al Governo Renzi in tema di ludopatia nel corso del convegno organizzato oggi al Cnr dal titolo Gioco d’Azzardo Patologico (GAP): dalla Neurobiologia Sperimentale alla Clinica. Il presidente dell’Associazione, Carlo Rienzi, intervenuto in qualità di relatore, ha criticato duramente la politica dell’esecutivo che incentiva il gioco senza tutelare i malati di dipendenza. “Mentre arrivano numerosi gli studi scientifici che dimostrano inequivocabilmente i rischi connessi al gioco d’azzardo, il Governo Renzi vara sanatorie per le sale abusive, aumenta le possibilità di vincita al Superenalotto, blocca il piano d’azione contro la ludopatia e introduce vantaggi per i gestori che garantiscono maggiori volumi di gioco – ha affermato Rienzi – E tutto ciò nonostante ogni giorno cresca il numero di soggetti che sviluppano forme di dipendenza anche gravi, con costi sociali enormi per il paese, ben più elevati degli introiti garantiti dal gioco alle casse dello Stato”.

PressGiochi