23 Giugno 2024 - 03:09

Osservatorio partite Iva: nel primo trimestre 2024 continua a decrescere il numero di nuove attività del settore giochi

Nel primo trimestre del 2024 sono state aperte 184.395 nuove partite Iva con un incremento del 2,8% rispetto al corrispondente periodo del 2023. Rispetto al primo trimestre del 2023, l’aumento

10 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Nel primo trimestre del 2024 sono state aperte 184.395 nuove partite Iva con un incremento del 2,8% rispetto al corrispondente periodo del 2023. Rispetto al primo trimestre del 2023, l’aumento di avviamenti è generalizzato attestandosi all’ 1,7% per le persone fisiche, al 7,2% per le società di capitali, al 5,1% per le società di persone e registra una lieve flessione complessivamente dello 0,6% per i non residenti e le altre forme giuridiche.

Riguardo alla ripartizione territoriale, il confronto con lo stesso periodo dell’anno scorso evidenzia che gli incrementi maggiori si sono registrati in Basilicata (+27,8%), nella provincia di Bolzano (+10.1%)  e nelle Marche (+8,3%); tra i territori in flessione emerge la Valle d’Aosta (-10,5%), seguita dalla Calabria (-7,3%) e dal Molise (-6,4%).

In base alla classificazione per settore produttivo, il settore delle attività professionali registra il maggior numero di avviamenti di partite Iva con il 20% del totale, seguito dal settore del commercio con il 15,6% e dalle costruzioni (10,2%). Tra i primi 10 settori, che fanno registrare nel complesso circa l’ 86,8% dei nuovi avviamenti nel trimestre, le variazioni più significative rispetto al primo trimestre del 2023 riguardano l’istruzione (+52,6%%), il settore della sanità e assistenza sociale (+7,7%), il settore delle attività di alloggio e ristorazione (+6,4%), le attività di noleggio, agenzia di viaggio e servizi di supporto alle imprese (+4,6%) e le attività professionali (-4,6%).

Nel periodo in esame 99.930 soggetti hanno aderito al regime forfetario, pari al 54,2% del totale delle nuove aperture, con un aumento del 3,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Per quanto riguarda il settore delle lotterie, scommesse e case da gioco che hanno preso il via in Italia nel primo trimestre del 2024 possiamo vedere che il dato è invece negativo sul 2023.

In totale le Partite Iva aperte ammonta a 156.

A gennaio sono state aperte 51 attività, il 45,71% in più rispetti a dicembre 2023, ma il -20,31% in meno rispetto al gennaio 2024; a febbraio sono state 48 e a marzo 57, anche in questo caso con un segno negativo rispetto ai corrispondenti mesi del 2023.

PressGiochi

Fonte immagine: https://depositphotos.com/

×