26 Settembre 2022 - 08:12

Olbia. Sel presenta mozione su regolamentazione degli apparecchi da gioco

Volantinaggio per sensibilizzare la popolazione sul problema del gioco patologico. L’iniziativa è stata presa dal circolo olbiese di Sel, guidato dal coordinatore cittadino e consigliere comunale Andrea Piras. Iscritti di

16 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Volantinaggio per sensibilizzare la popolazione sul problema del gioco patologico. L’iniziativa è stata presa dal circolo olbiese di Sel, guidato dal coordinatore cittadino e consigliere comunale Andrea Piras. Iscritti di Sel hanno distribuito i volantini e contattato tante persone per sottolineare come il rischio di sviluppo del gioco d’azzardo compulsivo, la cosidetta ludopatia, sta colpendo sempre più la città e, in modo consistente i giovani. Questi ultimi sono facile preda anche per la minacciosa presenza di slot-machine in prossimità di scuole, palestre o edifici pubblici.

«La spesa per il consumo relativa al gioco d’azzardo pubblico è in continuo aumento – sottolinea Sel –, anche a causa della pubblicità positiva consentita sui mass-media e alla dipendenza patologica che slot-machine, gratta e vinci e simili creano nell’individuo. La nostra città è gravemente interessata da questo fenomeno, con drammatiche ripercussioni sulla vita stessa della famiglie, le loro condizioni economiche e la stessa tenuta del tessuto sociale, attese le gravi forme di impoverimento che quotidianamente la “trappola” del gioco compulsivo produce».

Andrea Piras, consigliere comunale di Sel, ha già preparato una mozione che impegni il Consiglio Comunale nella predisposizione e approvazione di un Regolamento che normi appositamente le sale da gioco e l’installazione di apparecchi da gioco nel territorio del Comune di Olbia.

PressGiochi