26 Settembre 2020 - 19:28

Nogara(VR). Moreschi(M5S): ” L’amministrazione comunale deve fare molto di più per scoraggiare la ludopatia”

Il Movimento 5 Stelle, che a Nogara fa riferimento al consigliere Mirco Moreschi, ha evidenziato come gli abitanti del Comune spendano 312 euro all’anno per i Gratta&Vinci. La ludopatia è

19 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Il Movimento 5 Stelle, che a Nogara fa riferimento al consigliere Mirco Moreschi, ha evidenziato come gli abitanti del Comune spendano 312 euro all’anno per i Gratta&Vinci. La ludopatia è una delle piaghe del paese, le macchinette da gioco si trovano in ogni bar e ci sono anziani che “mangiano” i propri risparmi pur di puntare ogni giorno giocate da mille euro. I soldi relativi alle vendite della lotteria istantanea dei Monopoli di Stato a Nogara corrispondono a quasi due milioni e le speranze di vincere un milione di euro corrispondono allo 0,00006 per cento. La vincita minima, dieci euro, a volte copre appena le spese e invoglia a nuovi acquisti.

Secondo Moreschi, l’amministrazione guidata dal sindaco Luciano Mirandola è sorda al problema, i Gratta&Vinci continuano a essere venduti a un ritmo vertiginoso. Non basta vietare la presenza delle slot vicino a scuole, chiese e luoghi di ritrovo, bisogna attuare iniziative efficaci per scoraggiare la ludopatia. Nel paese c’è ancora un Bingo, uno degli ultimi nel veronese, questo la dice lunga sulla passione principale dei cittadini nogaresi.

PressGiochi