18 Giugno 2024 - 00:49

MotoGP. Pecco sogna il tris al Mugello ma Martín è in agguato

Bagnaia in trionfo al GP d’Italia a 2,50 su Sisal.it

31 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Pecco Bagnaia è pronto a calare il tris davanti al suo pubblico. Da due stagioni, infatti, il campione del mondo di MotoGP, in sella alla Ducati, domina al Mugello nel Gran Premio d’Italia e, nel prossimo weekend, sogna di salire nuovamente sul gradino più alto del podio.

Gli esperti Sisal ritengono Bagnaia il grande favorito nella gara domenicale a 2,50 mentre nella Sprint del sabato, dominata dallo stesso Pecco lo scorso anno, insegue a 4,00.

Nel giardino di casa di Valentino Rossi, nove successi complessivi in tutte le classi di cui sette in fila nella MotoGP, il pilota della Rossa a due ruote va a caccia non solo del successo ma anche di accorciare il gap in classifica dall’attuale leader, Jorge Martín. Lo spagnolo della Ducati Pramac sogna la rivincita non solo del 2023, quando ha chiuso alle spalle proprio di Bagnaia entrambe le giornate di gara, ma anche di domenica scorsa in Catalogna. Jorge è deciso ad allungare in classifica per respingere l’assalto di Pecco e Marc Márquez al suo primato.

Il trionfo di Martín nella Sprint, dove parte favorito, si gioca a 2,25 mentre quello nella gara lunga a 3,00. Proprio il Cabroncito, leader incontrastato della Ducati del team Gresini e terzo in classifica iridata, vuole tornare a vincere sui tornanti del Mugello a distanza di 10 anni. Marc Márquez è l’unico pilota, insieme a Valentino Rossi, ad aver trionfato in tutte e tre le classi del Motomondiale e punta fortemente il primo successo con la Ducati dopo averlo sfiorato più volte in stagione. La vittoria dell’otto volte campione del mondo, al sabato, è in quota a 5,00 mentre si scende a 4,00 per la gara lunga. Tutti gli altri piloti in griglia inseguono i tre amigos come accade dall’inizio dell’anno: Enea Bastianini è offerto a 9,00 con Pedro Acosta, Gas Gas, a 12 mentre il trionfo di Maverick Viñales, in sella all’Aprilia, pagherebbe 16 volte la posta.

PressGiochi