18 Giugno 2024 - 02:30

Minori in una sala giochi: il Tar Lazio conferma la chiusura del locale

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha confermato la decisione di chiusura per 10 giorni di un locale di Fiume Veneto, dopo che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e

05 Aprile 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio ha confermato la decisione di chiusura per 10 giorni di un locale di Fiume Veneto, dopo che l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e la Questura provinciale avevano notificato un provvedimento di chiusura a causa della presenza di minori all’interno del locale. La proprietà del locale ha contestato la decisione, sostenendo di non essere responsabile delle azioni dei dipendenti e definendo il provvedimento illegittimo. Tuttavia, il Tribunale ha respinto l’istanza della proprietà, sottolineando che il gestore di un locale di gioco ha l’obbligo di impedire l’ingresso dei minori e che la sanzione della chiusura è giustificata se questo obbligo non viene rispettato. Pertanto, il Tribunale ha confermato la decisione di chiusura del locale.

PressGiochi