13 Giugno 2024 - 06:07

Mef, anche i giochi online nel Redditometro 2024

Sono presenti anche i giochi online nel decreto del Ministero dell’economia e delle finanze, del 7 maggio 2024, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 116 del 20 maggio 2024 recante la

21 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Sono presenti anche i giochi online nel decreto del Ministero dell’economia e delle finanze, del 7 maggio 2024, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 116 del 20 maggio 2024 recante la determinazione sintetica del reddito complessivo delle persone fisiche (c.d. redditometro 2024).

Si ricorda che l’accertamento sintetico del reddito, previsto dall’art. 38, co. 5, del D.P.R. 600/1973, era stato modificato dall’art. 10 D.L. 87/2018, per cui, al fine di adeguare lo strumento alle mutate condizioni socio-economiche, avrebbero dovuto essere approvati nuovi decreti attuativi del MEF, previa consultazione dell’ISTAT e delle associazioni dei consumatori.

Il decreto individua il contenuto induttivo degli elementi indicativi di capacità contributiva sulla base del quale, ai sensi del quinto comma dell’art. 38, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, può essere fondata la determinazione sintetica del reddito complessivo delle persone fisiche.

Oltre ai giochi online, tra le attività che rientrano nella categoria del ‘tempo libero, cultura e giochi’ compaiono “giochi e giocattoli, radio, televisione, hi-fi, computer, libri non scolastici, giornali e riviste, dischi, cancelleria, abbonamenti radio, televisione ed internet, lotto e lotterie, piante e fiori, riparazioni radio, televisore, computer” come spese risultanti da dati presenti nel Sistema informativo dell’Anagrafe tributaria o comunque nella disponibilità dell’Amministrazione finanziaria.

PressGiochi