19 Settembre 2020 - 13:52

Marcon (Sel): “Venezia, casse in rosso anche a causa del ridimensionamento delle entrate del casinò”

Lo sforamento del Patto di stabilità ha comportato delle sanzioni, in  particolare per il comune di Venezia, sanzioni che hanno costretto il Commissario governativo a operare dei tagli pesantissimi al

20 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Lo sforamento del Patto di stabilità ha comportato delle sanzioni, in  particolare per il comune di Venezia, sanzioni che hanno costretto il Commissario governativo a operare dei tagli pesantissimi al bilancio comunale. Inoltre ha pesato sulle casse comunali un drastico ridimensionamento delle entrate del casinò municipale a causa delle politiche dello Stato sul gioco d’azzardo con logiche di monopolio. Con queste premesse l’on. Marcon e l’on Melilla hanno chiesto al governo di prendere le opportune iniziative anche legislative al fine di escludere dal calcolo dei saldi ai fini del rispetto del Patto di stabilità interno per la città di Venezia e a fare quanto in suo potere per accelerare l’esame delle proposte di legge di riforma della legislazione speciale per Venezia giacenti in Parlamento.

Pressgiochi