25 Giugno 2024 - 17:12

L’Unione europea adotta le nuove norme antiriciclaggio

Il Consiglio dell’Unione europea ha adottato un nuovo pacchetto di norme antiriciclaggio per proteggere i cittadini e il sistema finanziario dell’UE dal riciclaggio di denaro e dal finanziamento del terrorismo.

30 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il Consiglio dell’Unione europea ha adottato un nuovo pacchetto di norme antiriciclaggio per proteggere i cittadini e il sistema finanziario dell’UE dal riciclaggio di denaro e dal finanziamento del terrorismo. Vincent Van Peteghem, ministro belga delle finanze, ha sottolineato che queste norme rafforzeranno la lotta contro tali crimini, con una nuova agenzia a Francoforte che supervisionerà gli sforzi.
Il pacchetto trasferisce tutte le norme applicabili al settore privato in un nuovo regolamento direttamente applicabile e prevede una direttiva per l’organizzazione delle autorità nazionali. Le norme antiriciclaggio sono estese a nuovi soggetti, inclusi il settore crypto, i commercianti di beni di lusso e i professionisti del calcio. Sono introdotti requisiti più severi di due diligence e un limite di 10.000 euro per i pagamenti in contanti.
La direttiva migliora l’organizzazione dei sistemi nazionali antiriciclaggio, stabilendo regole per la collaborazione tra le unità di informazione finanziaria e le autorità di vigilanza. Il pacchetto crea anche l’Autorità europea per la lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo (AMLA), con poteri di vigilanza sui soggetti ad alto rischio.
I testi saranno pubblicati nella Gazzetta ufficiale dell’UE ed entreranno in vigore, con il regolamento applicabile tra tre anni e diverse parti della direttiva da recepire entro due o tre anni. AMLA inizierà le operazioni a metà del 2025 con sede a Francoforte.

PressGiochi