24 Settembre 2020 - 23:40

Lecce. La Polizia controlla sale giochi e fa chiudere una sala scommesse

Continuano senza sosta i controlli da parte della polizia con l’obiettivo di verificare se le sale giochi presenti in città e in provincia siano munite di tutte le autorizzazioni e

10 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Continuano senza sosta i controlli da parte della polizia con l’obiettivo di verificare se le sale giochi presenti in città e in provincia siano munite di tutte le autorizzazioni e le licenze richieste dalla legge.

Nelle scorse ore, proprio nel capoluogo salentino gli agenti hanno disposto la chiusura di un centro scommesse aperto da solo dieci giorni.

Stando a quanto emerso, l’esercizio sottoposto a verifiche è risultato avere solo una dichiarazione di agibilità parziale. Il titolare del locale avrebbe pertanto ricevuto il 30 dicembre scorso il provvedimento di diniego all’apertura del locale, evidentemente ignorato. Da qui la chiusura e la denuncia per esercizio abusivo di attività di giochi e scommesse e per inosservanza all’ordine ricevuto dall’autorità, poiché l’attività sarebbe stata avviata nonostante il divieto emesso dal questore di Lecce.

Durante il controllo, nella sala, che sarebbe risultata tra l’altro diversa dalla planimetria riportante due stanze, erano presenti otto avventori. Gli investigatori hanno trovato quattro postazioni computer dedicati al gioco del poker, due altri utilizzati per la gestione delle scommesse da parte del titolare, due monitor per la visione al pubblico e due stampanti per le ricevute di pagamento.

PressGiochi