22 Maggio 2024 - 23:45

La Repubblica Ceca, il governo prevede di aumentare la tassa sul gioco d’azzardo

Il ministero delle Finanze ha segnalato che intende ottenere maggiori entrate dal gioco d’azzardo.

06 Marzo 2023

Print Friendly, PDF & Email

Il ministero delle Finanze Zbyněk Stanjura sembra intenzionato a cercare maggiori entrate dal settore del gioco d’azzardo, implementando delle modifiche fiscali nel settore allo scopo di ottenere risparmi per 70 miliardi di Kč (3 miliardi di euro) nel bilancio del paese.

Si stima che il settore del gioco d’azzardo ceco generi attualmente 9 miliardi di Kč (390 milioni di euro) all’anno in tasse, ma Stanjura mira ad aumentare tale contributo a 1 miliardo di Kč mentre il governo cerca modi per mantenere il deficit a 295 miliardi di Kč (12,6 milioni di euro).

Nel 2020, il governo è andato avanti con l’introduzione di una tassa graduata sulle entrate lorde di gioco, che va dal 23 al 35%. L’anticipo di quella mossa, che si applica per consentire i prodotti su licenza, dal bingo alle scommesse sportive, ha spinto operatori internazionali come William Hill e GVC Holdings (ora Entain) a uscire dal mercato.

L’uscita di operatori stranieri ha lasciato il settore del gioco d’azzardo ceco al dominio degli operatori locali di Fortuna Entertinament e TipSport nelle scommesse sportive e Sazka (Allwyn) per le lotterie.

 

PressGiochi