25 Giugno 2024 - 16:20

Il manifesto dell’European Lotteries per il nuovo mandato dell’UE

Mentre gli europei si recano alle urne questa settimana (6-9 giugno 2024), EL ha pubblicato gli otto punti più importanti nel suo Manifesto per il prossimo Parlamento Europeo. Le lotterie

06 Giugno 2024

Print Friendly, PDF & Email

Mentre gli europei si recano alle urne questa settimana (6-9 giugno 2024), EL ha pubblicato gli otto punti più importanti nel suo Manifesto per il prossimo Parlamento Europeo.

Le lotterie non sono solo giochi di fortuna; sono parte integrante del tessuto sociale europeo. Le lotterie sono al servizio del bene comune, e senza di esse, la società europea sarebbe più povera di 22 miliardi di euro.

EL invita i politici dell’UE a salvaguardare il modello di lotteria sostenibile, assicurando che le lotterie possano continuare a servire come forza positiva nella società.

Gli otto punti chiave delineati nel Manifesto sono:

1. Salvaguardare il Ruolo Unico delle Lotterie Nazionali per la Società

Nel 2010, il Consiglio dell’UE ha riconosciuto l’impatto positivo delle lotterie per la società. EL chiede alle istituzioni dell’UE di riaffermare e proteggere il ruolo unico che le lotterie nazionali giocano per la società in tutti gli Stati Membri dell’UE, il patrimonio culturale racchiuso nelle loro tradizioni storiche e i loro principi.

2. Combattere gli Operatori Illegali e i Loro Contenuti Online

Qualsiasi operatore che offre servizi di gioco d’azzardo ai consumatori in uno Stato Membro dell’UE senza possedere una licenza nazionale è, di fatto, un operatore illegale. I politici dell’UE dovrebbero chiaramente distinguere gli operatori legali da quelli illegali. EL accoglie con favore il concetto di flaggers fidati introdotto dal Digital Services Act, come potente strumento nella lotta contro i contenuti illegali online nel settore delle lotterie e del gioco d’azzardo in generale. Ciò che è illegale offline dovrebbe essere illegale anche online.

3. Tassare gli Operatori nel Paese dei Consumatori

Gli operatori illegali evitano di pagare tasse nei paesi in cui operano. Facendo così, possono offrire tassi di pagamento più allettanti, creando una concorrenza sleale nei confronti dei membri di EL. EL esorta le istituzioni dell’UE e gli Stati Membri dell’UE a garantire che tutti gli operatori di gioco d’azzardo paghino le tasse nel paese del consumatore. Tuttavia, gli operatori non diventano legali solo pagando le tasse.

4. Rafforzare la Protezione dei Consumatori Sfruttando l’Esperienza Nazionale

A causa della sua natura peculiare, il settore è esente da specifiche legislazioni dell’UE, con la Commissione Europea che opta piuttosto per iniziative non legislative in materia. EL invita le istituzioni dell’UE a mantenere tale approccio, riconoscendo che gli Stati Membri dell’UE sono i più adatti a rispondere alle esigenze locali e a raggiungere il massimo livello di protezione dei consumatori nel settore del gioco d’azzardo.

5. Adottare un Approccio Basato sul Rischio per la Pubblicità

La pubblicità gioca un ruolo cruciale nel canalizzare i consumatori verso offerte legali e più sicure. Dovrebbe essere gestita responsabilmente a livello nazionale in stretta osservanza con l’approccio basato sul rischio. I giochi ad alto rischio dovrebbero essere soggetti a regole più rigorose rispetto a quelli a basso rischio (giochi di lotteria).

6. IA nel Gioco d’Azzardo Digitale: Esplorare Opportunità, Prevenire Abusi

Sebbene l’IA possa svolgere un ruolo importante nella protezione dei consumatori e nel gioco responsabile, essa comporta anche rischi se utilizzata in modo improprio. Per garantire l’integrità, le implementazioni di IA nel settore delle lotterie devono essere attentamente valutate e applicate eticamente, in linea con la legislazione applicabile dell’UE e nazionale.

7. Integrità Sportiva: Sollecitare la Ratifica della Convenzione di Macolin

EL sostiene la Convenzione del Consiglio d’Europa sulla Manipolazione delle Competizioni Sportive e la sua definizione chiave di “scommesse sportive illegali”: “qualsiasi attività di scommesse sportive il cui tipo o operatore non è consentito dalla legge applicabile della giurisdizione in cui si trova il consumatore”. EL invita le istituzioni dell’UE e tutti gli Stati Membri dell’UE che non l’hanno ancora fatto, a ratificare la Convenzione.

8. Includere le Lotterie nella Tassonomia Ambientale e Sociale Futura

In qualsiasi futura discussione sulla revisione della tassonomia ambientale o sulla futura tassonomia sociale, i politici dell’UE dovrebbero tenere conto delle caratteristiche uniche delle lotterie. Un’esclusione settoriale ampia danneggerebbe i membri di EL ostacolando la loro collaborazione con investitori e assicuratori.

Attraverso questi punti chiave, EL mira a garantire che le lotterie continuino a contribuire in modo significativo al bene comune, proteggendo al contempo i consumatori e combattendo gli operatori illegali.

PressGiochi

Fonte immagine: https://it.depositphotos.com