04 Dicembre 2022 - 13:38

Il futuro del metaverso è nelle mani dei casinò

I progressi digitali apportati dal web 3.0 stanno accelerando l’espansione di vari progetti centrati sul metaverso. Grazie ad elementi immersivi e l’uso di dispositivi AR, VR e la tecnologia blockchain,

02 Settembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

I progressi digitali apportati dal web 3.0 stanno accelerando l’espansione di vari progetti centrati sul metaverso. Grazie ad elementi immersivi e l’uso di dispositivi AR, VR e la tecnologia blockchain, ad oggi è possibile immaginare una realtá non molto lontana da quella descritta da Neal Stephenson nel suo celebre libro Snow Crash del 1992.

Microsoft, Meta ed altri giganti del tech stanno lavorando per costruire l’infrastruttura di mondi virtuali che possano imitare la nostra realtà fisica. Questo implica anche lo sviluppo di una nuova economia digitale, in cui gli utenti possono creare, acquistare e vendere oggetti, inclusi beni immobiliari virtuali. Tra le domande più ricercate su Google “Come comprare terreni nel metaverso” e “La guida completa sui terreni virtuali” appaiono tra le query più diffuse. Star come Snoop Dogg hanno giá acquistato appezzamenti di terreno virtuali su Sandbox e Decentraland (finora le più grandi piattaforme presenti sul metaverso), e a quanto pare c’è chi avrebbe pure pagato 450.000 dollari per essere il vicino del rapper nel metaverso.

 

E quindi una persona come dovrebbe passare il tempo nel metaverso? A questo ci ha pensato Decentraland, con una piattaforma dedicata interamente al poker, la Decentral Games Ice Poker. La strategia di vendita è piuttosto semplice: guadagno tramite il gioco.

Nel Ice Poker di Decentraland i giocatori vincono gettoni completando sfide giornaliere. Ice è la valuta del gioco e per partecipare i giocatori devono ottenere almeno un Ice indossabile (occhiali  VR o guanti speciali) tramite acquisto oppure in prestito (delega) da altri utenti nella communitá.

Ice Poker offre diversi metodi di guadagno, ma il più popolare è quello generato dalle entrate passive. Infatti non devi neanche partecipare al torneo! Puoi guadagnare ogni volta che deleghi dispositivi indossabili NFT ad altri giocatori per una quota di compartecipazione, oppure coniando nuovi NFT indossabili per poi venderli sul mercato.

 

Secondo un articolo di Coin Desk ICE Poker è attualmente il sito più visitato di Decentraland, rappresentando il 60% del traffico totale del metaverso. Il componente play-to-earn rende il gioco completamente autonomo e decentralizzato in quanto gli utenti partecipano con i propri portafogli di cripto e di NFT. Questa formula potrebbe rivoluzionare fondamentalmente il gioco d’azzardo. Come spiegano gli esperti di Miglioricasinoitalia.it, “Nei casinò tradizionali la casa vince sempre, ma i casinò che operano nel metaverso fanno affidamento sulle cripto. Questo favorisce un sistema peer-to-peer che rende il gioco completamente decentralizzato. L’aspetto più importante da ricordare però è che il mercato delle cripto e degli NFT è molto volatile.”

 

Infatti il dubbio che sorge spontaneo è quanto può essere sostenibile questo modello nel lungo termine? Il valore delle cripto è inflazionistico. A dicembre 2021, ogni token ICE valeva circa 20 centesimi, ora vale circa un centesimo, e  come abbiamo visto nel caso di un’altro video game basato sullo stesso modello, Axie Infinity, una volta superato il clamore iniziale il sistema crolla su stesso.

L’industria del gioco d’azzardo è tra i mercati più competitivi e per stare al passo con i tempi, i casinò devono trovare modi nuovi e innovativi per attirare e mantenere i clienti.

Nel complesso, gli NFT hanno il potenziale per rivoluzionare l’industria del gaming offrendo eccitazione e varietà ai giochi e di guadagno decentralizzato. È importante ribadire che Decentral Games non ha una licenza per il gioco d’azzardo e l’industria del metaverso è ancora acerbo, ma ciò non esclude che in un futuro prossimo anche il gambling tokenizzato possa essere regolamentato.

PressGiochi