30 Maggio 2024 - 06:33

IESF: 85 nazioni registrate ai Campionati mondiali di Esports

L’International Esports Federation (IESF) conferma che ottantacinque membri nazionali hanno presentato la prima registrazione per l’iscrizione al 13° Campionato mondiale di Esports, EILAT 2021.

21 Maggio 2021

Print Friendly, PDF & Email

L’International Esports Federation (IESF) conferma che ottantacinque membri nazionali hanno presentato la prima registrazione per l’iscrizione al 13° Campionato mondiale di Esports, EILAT 2021. Gli atleti di Esports di 85 nazioni sono pronti per iniziare il percorso per ottenere le varie medaglie d’oro, d’argento e di bronzo durante le qualificazioni nazionali che si svolgono tra giugno e agosto. 61 nazioni hanno partecipato ai Campionati del Mondo 2020, mentre 50 hanno partecipato ai Campionati del Mondo 2019.

Il 13° campionato mondiale di Esports di IESF, EILAT 2021, vedrà gli atleti competere per la gloria nazionale in DOTA 2, CS: GO, Tekken 7 ed eFootball PES Series. Il torneo sarà ospitato dalla Israeli Esports Association e dal Maccabi World Union.

Ido Brosh, Presidente della Israeli Esports Association e Direttore dei programmi globali di IESF: “Con 85 squadre nazionali registrate, quest’anno sarà la miglior edizione dei Campionati mondiali di Esports di IESF. Vorrei ringraziare la squadra di IESF, IESA e Maccabi World Union per i loro sforzi e non vedo l’ora di guardare le partite nelle fasi regionali, prima di ospitare tutti gli atleti e i delegati nelle finali globali di Eilat”.

Dopo il successo dei precedenti Campionati del Mondo, le nazioni partecipanti saranno suddivise in regioni continentali. I tornei regionali del Campionato si terranno online da settembre a ottobre 2021. I finalisti di ogni regione e titolo verranno assegnati alle finali offline a Eilat, Israele, nel novembre 2021.

Il presidente di IESF Vlad Marinescu ha dichiarato: “IESF è incredibilmente entusiasta per la 13a edizione dei nostri Campionati del Mondo, il più grande evento IESF fino ad oggi. Eilat 2021 metterà in mostra e unificherà gli atleti degli Eports di 85 nazioni. Questa è una vera rappresentazione dell’impegno di IESF per la crescita e lo sviluppo del gioco sostenibile e responsabile in tutto il mondo”.

 

 

PressGiochi

Fonte immagine: https://ie-sf.org/news/5967