04 Marzo 2024 - 18:41

ICE24. Hunter (Clarion Gaming) a PressGiochi: “Si apre l’ultima edizione di Londra, 800 espositori mostrano il meglio del gambling in termini di tecnologia, innovazione e gioco responsabile”

Londra – “ICE e gli affiliati iGB presentano oggi oltre 800 espositori con uno spazio espositivo di 60.000 mq per questa ultima fiera di Londra”. Sono le parole Stuart Hunter

06 Febbraio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Londra – “ICE e gli affiliati iGB presentano oggi oltre 800 espositori con uno spazio espositivo di 60.000 mq per questa ultima fiera di Londra”.

Sono le parole Stuart Hunter di Clarion Gaming intervistato da PressGiochi durante l’inaugurazione della manifestazione più importante in materia di gioco a livello globale.

 

Quali novità dobbiamo aspettarci da questa ultima edizione londinese dell’ICE?

 

“Oltre a caratteristiche ben note come ICE Consumer Protection Zone e ICE VOX,- afferma Hunter a PressGiochi – l’edizione di quest’anno della fiera di gioco business-to-business più famosa al mondo include anche una serie di nuove iniziative di alto profilo.

Fast Forward è una novità per il 2024 e fornisce un luogo di incontro in cui l’industria dei giochi può scoprire, discutere e dare forma al futuro. È un luogo in cui la tecnologia di domani verrà mostrata alle persone che la introdurranno sul mercato. È dove coloro che sono attivi nel portare il settore verso un futuro positivo possono entrare in contatto con persone che la pensano allo stesso modo. Fast Future è rivolto alle start-up che desiderano entrare in contatto con potenziali investitori, rivoluzionari positivi che stanno introducendo sul mercato nuovi modi di fare business e/o tecnologie rivoluzionarie e a organizzazioni e individui che attualmente stanno o desiderano introdurre iniziative di DE&I al posto di lavoro. Fast Forward è rivolto a pensatori, leader di pensiero, operatori, rivoluzionari, creatori, esploratori, imprenditori seriali e visionari che mantengono il settore in movimento a una velocità vertiginosa.

L’ICE ha aperto la strada in termini di introduzione degli Esports nella comunità internazionale di giochi e scommesse e il tema ad alta adrenalina dell’Esports Arena 2024 è la F1. Con il supporto dello sponsor principale DATA.BET, l’Arena ha due corridori professionisti che gareggiano testa a testa per dimostrare il dinamico mondo delle corse Esports. I partecipanti potranno inoltre immergersi nella realtà virtuale e nelle corse con feedback tattile, competere su quattro impianti simulati collegati e partecipare a una Pit Stop Challenge. L’obiettivo dell’Arena è offrire autenticità e utilizzare l’esperienza dal vivo per dare vita alle opportunità di sviluppo del business offerte dagli eSport. L’esperienza ICE Esports è completata dalla conferenza sulle scommesse sugli Esports sponsorizzata da DATA.BET che fornirà informazioni preziose sulle scommesse sugli Esports.

 

Oltre a questi eventi, il Gambling Business Group (GBG) sta organizzando la seconda edizione del suo High Street Hub all’ICE. L’High Street Hub offre ai visitatori l’opportunità di fare rete con colleghi del settore terrestre e di impegnarsi nel dibattito politico sullo sfondo del Libro bianco del governo britannico sulla riforma del gioco d’azzardo e delle sue implicazioni per la regolamentazione del gioco nelle giurisdizioni internazionali. L’Hub è un’opportunità per condividere aggiornamenti sul lavoro intrapreso dal settore in materia di tutela dei consumatori, conformità e autoregolamentazione, vedere in prima persona le nuove tecnologie implementate nei luoghi di scommesse e gioco al dettaglio e discutere le proposte di riforma del gioco d’azzardo.

 

La nostra ultima iniziativa per fornire più connessioni tra le aziende del settore internazionale dei giochi ha visto lo sviluppo della prima zona dei mercati in crescita. Fornendo un focus per le aziende attive o mirate all’America Latina e all’Africa, la Growth Markets Zone è un luogo in cui i fornitori possono incontrarsi e connettersi con aziende internazionali. La zona dei mercati in crescita fungerà da punto di riferimento per coloro che sono interessati alle significative opportunità di business esistenti in America Latina e in Africa”.

 

Quanto è importante oggi la presenza delle aziende di pagamento, di eSport o di Intelligenza Artificiale?

“Uno degli aspetti più importanti di ICE è che lo spettacolo ha sempre riflesso tutto ciò che è nuovo nel settore dei giochi in un dato momento. Per molti versi ICE è uno spettacolo sulla tecnologia di gioco in cui gli innovatori lanciano le loro ultime soluzioni a un pubblico globale. Con riferimento agli eSport, siamo stati la prima fiera commerciale a mostrare come il settore dell’iGaming può trarre profitto da un fenomeno globale che si prevede varrà l’incredibile cifra di 31 miliardi di dollari entro il 2031. DATA.BET, il fornitore di dati sugli eSport, è lo sponsor principale di entrambi i grandi popolare ICE Esports Arena e la Esports Betting Conference (EBC) che si svolgerà l’8 febbraio presso l’ICC Capital Suite presso l’ExCeL di Londra. Il tema per il 2024 è la F1 degli eSport e ci siamo assicurati i piloti professionisti e campioni del mondo di eSport Brendon Leigh e Lucas Blakeley, che gareggeranno testa a testa per dimostrare il dinamico mondo delle corse di eSport.

DATA.BET spiegherà l’azione e fornirà quote in tempo reale che verranno visualizzate nell’arena. I visitatori si immergeranno nelle corse VR e con feedback tattile, gareggeranno su quattro impianti simulati collegati, parteciperanno a una Pit Stop Challenge a squadre e infine metteranno alla prova le loro abilità contro i campioni del mondo di F1 eSport dell’Arena.

Credo che il messaggio principale per i professionisti del settore che intendono visitare l’ICE sia che tutto ciò che è nuovo, eccitante e potenzialmente trasformativo nel gioco sarà trovato all’ICE”.

 

Quali sono i numeri di questa edizione?

“Le ultime edizioni londinesi di ICE e lo spettacolo gemello iGB Affiliate prenderanno il controllo dell’intero ExCeL. Combinando entrambe le manifestazioni i visitatori avranno accesso a 811 espositori (632 nell’ICE) che occuperanno 60.000 mq di superficie netta. È senza dubbio la rappresentazione più attraente e completa del settore in tutte le giurisdizioni e in tutti i settori verticali del gioco che si sia mai tenuta e certamente da non perdere”.

 

Quanto è importante la presenza delle imprese italiane?

“Come i tuoi lettori sapranno, ICE è la fiera b2b più internazionale nel settore dei giochi e presenta regolarmente rappresentanti di oltre 150 nazioni. L’industria italiana, composta da espositori, delegati e, naturalmente, media, è da lungo tempo sostenitrice della fiera e non vediamo l’ora di incontrarci e condividere approfondimenti all’ICE”.


PressGiochi e il suo staff, come media partner di Clarion Gaming, saranno presenti all’evento nel cuore dello spettacolo allo stand SD5.


Cosa troveremo di nuovo ad Ice Vox?

“L’edizione di quest’anno di ICE VOX è stata ampiamente acclamata per essere la più impressionante mai registrata. Il programma comprende tre conferenze di alto profilo: il World Regulatory Briefing (WrB), la International Casino Conference (ICC) e la Esports Betting Conference, oltre a quattro workshop approfonditi intitolati Safer Gaming, Entering New Markets, iGaming Customer Journey e Lotterie innovative.

In totale presenta le opinioni degli esperti di oltre 150 leader di pensiero, politici, commentatori del settore, amministratori delegati di organismi commerciali e politici, un numero mai visto prima. Tuttavia, non è solo il numero di leader di pensiero che abbiamo riunito ad essere senza precedenti, ma è anche la posizione e lo status dei relatori ICE VOX che si legge come un “Who’s Who” dei giochi internazionali.

ICE VOX 2024 offrirà più contenuti e ispirazione che mai, rendendolo uno di quegli eventi estremamente rari a cui i leader del settore non possono e non possono mancare. Credo che ICE VOX sia l’evento più influente del suo genere nel mondo dei giochi, grazie all’attualità dei contenuti e al calibro dei relatori.

ICE VOX è stato descritto dalla pluripremiata ex giornalista del Financial Times Nadine Dereza come il Davos del gaming, una descrizione che ritengo del tutto appropriata e che spiega perché VOX è una parte così importante dell’esperienza ICE”.

Come verrà rappresentato il tema del gioco responsabile?

“La Consumer Protection Zone (CPZ) rimane nella sua posizione privilegiata e continuerà ad essere un’area vivace che attira operatori, regolatori, accademici, enti di beneficenza e fornitori di soluzioni, prodotti e tecnologie per rendere il gioco d’azzardo più sicuro. La differenza principale rispetto agli anni precedenti è l’agenda CPZ, che manteniamo in linea con i recenti sviluppi. Quest’anno si concentrerà molto di più sulle interazioni e sugli interventi efficaci dei giocatori, offrirà prove delle implementazioni di varie soluzioni da parte degli operatori e aggiungerà argomenti sulla sostenibilità della catena di approvvigionamento. Inoltre, stiamo osservando un’evoluzione dell’attenzione dal danno allo sviluppo di un gioco sostenibile in cui la salute dei giocatori è vista come una prerogativa commerciale.

Secondo i nostri sondaggi post-evento, il CPZ è l’elemento ICE con il punteggio più alto, il che testimonia da un lato quanto sia diventato consolidato, ma, cosa più significativa, dall’importanza che il settore sta attribuindo all’evoluzione, alla politica e innovazioni nei settori della tutela del giocatore e del gioco sano, visto sempre più come un’opportunità commerciale piuttosto che come un semplice obbligo normativo. Detto questo, non possiamo sottovalutare il ruolo delle pressioni normative che stanno guidando questo tipo di pensiero e di investimento.

CPZ avrà 20 stand con espositori che rappresentano sia fornitori di tecnologia e soluzioni con prodotti specifici da mostrare, sia enti di beneficenza, presenti per interagire con l’industria e promuovere i loro programmi e servizi”.

 

In vista della prossima edizione di Barcellona, quali cambiamenti dobbiamo aspettarci e quali sono le potenzialità di Barcellona che verranno sfruttate da Clarion Gaming per far crescere ICE?

“La motivazione del trasloco è arrivata dai nostri espositori e il processo di selezione di Barcellona è stato supervisionato da un’agenzia specializzata indipendente. La nuova location fornirà al settore la prossima era di evoluzione del gioco. Barcellona consente all’ICE e all’industria di crescere, adattarsi e impegnarsi in un festival di giochi, sia in fiera che nella città catalana partner di ICE Barcelona 2025. Sarà il catalizzatore per l’industria globale per unirsi e muoversi collettivamente verso opportunità ancora maggiori. L’industria dei giochi si muove alla velocità della luce, è una delle più veloci ad adottare nuove tecnologie, è dinamica e ambiziosa. Anche ICE è tutte queste cose e, essendo la piattaforma leader del settore, situata più centralmente nell’Europa continentale e per molti versi più accessibile a una gamma più ampia di professionisti del gioco, è fondamentale per realizzare questo potenziale.

La risposta al nostro trasferimento al Barcellona è stata estremamente positiva e di sostegno. Le parti interessate comprendono il processo che abbiamo attraversato, hanno rispettato i dati emersi da quello che è stato un progetto enorme e complesso e alcuni ora hanno visto di persona le opportunità che li attendono a Barcellona. Condivideremo più entusiasmo e informazioni dopo l’ICE, quest’anno mentre ci imbarchiamo sulla strada verso ICE Barcelona 2025”.

Per registrarsi a iGB Affiliate, 6-9 febbraio, ExCeL London: https://london.igbaffiliate.com

Per registrarsi all’ICE 2024, 6-8 febbraio, ExCeL London: https://www.icegaming.com

ICE VOX si svolgerà dal 5 all’8 febbraio, ExCeL London: https://www.icegaming.com/ice-vox

 

Cristina Doganini – PressGiochi