24 Giugno 2024 - 15:43

Gratta e Vinci, chiusura lottorie

Il 22 aprile scorso, sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli www.adm.gov.it è stata pubblicata la Determinazione n. 228184/RU con la quale è stata disposta la chiusura di cinque

06 Maggio 2024

Print Friendly, PDF & Email

Il 22 aprile scorso, sul sito istituzionale dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli www.adm.gov.it è stata pubblicata la Determinazione n. 228184/RU con la quale è stata disposta la chiusura di cinque tipologie di Gratta e Vinci.

Per effetto della disposizione varata dall’Amministrazione Finanziaria, cessano definitivamente le seguenti lotterie ad estrazione istantanea:

  • «Nuovo Battaglia Navale» (codici lotteria 1350-1366-3303);
  • «Puzzle» (codici lotteria 3021-3033);
  • «NEW Turista Per 10 Anni» (codice lotteria 3024);
  • «Cuccioli D’oro» (codice lotteria 3028);
  • «Il Re Vincente» (codice lotteria 3059).

Come riporta la Federazione Italiana Tabaccai, l’ADM ha così accolto la richiesta di chiusura avanzata dalla società concessionaria, tenuto conto del livello registrato nelle vendite e nelle validazioni giornaliere dei biglietti delle suindicate lotterie e considerato che la massa premi effettiva dei biglietti distribuiti per tutte le lotterie menzionate è risultata sostanzialmente in linea con quella teorica fissata con le relative determinazioni di indizione.

Alla luce del provvedimento emesso, la riscossione dei premi delle suddette lotterie sarà consentita fino al 6 giugno 2024 (ossia decorsi i 45 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento avvenuto il 22 aprile 2024. NdR).

Successivamente al 6 giugno 2024 il rivenditore non dovrà più procedere al pagamento e alla prenotazione delle vincite, atteso che il sistema informatico messo a disposizione della società concessionaria non consentirà lo svolgimento delle operazioni di validazione dei biglietti appartenenti alle lotterie cessate.

Particolare attenzione va inoltre riposta alla lotteria denominata «Nuovo Battaglia Navale» avente codice gioco 1350.

I biglietti di tale lotteria eventualmente ancora giacenti in rivendita, infatti, non possono essere in alcun modo commercializzati, in quanto privi delle avvertenze relative ai rischi connessi al gioco d’azzardo, come previsto dal Decreto-Legge 12 luglio 2018 n. 87, (cosiddetto «Decreto Dignità»), che ne ha disposto il divieto di vendita a far data dal 12 agosto 2019.

Ai fini della trasparenza e onde evitare controversie, ricordiamo di esporre in tabaccheria l’apposita locandina di chiusura, scaricabile dal portale rivenditori di IGT (www.rivenditoriigt.it) accedendo alla sezione «Punto Vendita» – «Materiali» – «Gratta e Vinci» – «Locandine Gratta e Vinci», contenente le immagini dei biglietti oggetto di chiusura e la relativa data del termine decadenziale per il reclamo delle vincite.

 

PressGiochi

×