29 Settembre 2020 - 11:47

Grammy Awards 2015: sei nomination per Sam Smith, ma attenzione alla sorpresa Beyonce

Pioggia di stelle della musica allo Staples Center di Los Angeles, in California, domenica prossima, 8 febbraio. Un assaggio per gli scommettitori che potranno rimanere allenati in vista della kermesse

05 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Pioggia di stelle della musica allo Staples Center di Los Angeles, in California, domenica prossima, 8 febbraio. Un assaggio per gli scommettitori che potranno rimanere allenati in vista della kermesse canora nostrana che invece si aprirà all’inizio della prossima settimana in quel di Sanremo. Al raffinato interprete inglese Sam Smith dev’essere sembrato un sogno poter competere in sei categorie ai Grammy Awards 2015, tra cui addirittura quella di Miglior Album per il suo disco d’esordio In the Lonely Hour. Il colpo di scena potrebbe comunque arrivare perché Smith ha dichiarato che qualora dovesse vincere in questa categoria, il celebre grammofono d’oro andrebbe dritto nelle mani di Beyonce. Eppure, i quotisti di B2875 ritengono che sia proprio Beyonce ad essere favorita per la vittoria del premio per il Miglior Album: la quota è 2,35, mentre la seconda possibilità è ovviamente per Sam Smith dato per vincente a 2,75. Ma il 22enne londinese sembra destinato a fare il pieno di premi: quello come Migliore Artista emergente, secondo gli esperti di B2875, sarà certamente suo, mentre la sua canzone Stay Whit me potrebbe essere incoronata regina della gara (quota 1,70) rispetto a Take me to Church di Hozier (a quota 3,70).

PressGiochi