08 Febbraio 2023 - 14:11

Germania come esempio: come potrebbe l’Italia riformare le sue leggi sul gioco d’azzardo?

Il gioco d’azzardo è molto popolare in tutti i paesi. Tuttavia, le linee guida e i regolamenti sono diversi dappertutto. In alcuni paesi, il gioco d’azzardo è possibile sia online

13 Gennaio 2023

Print Friendly, PDF & Email

Il gioco d’azzardo è molto popolare in tutti i paesi. Tuttavia, le linee guida e i regolamenti sono diversi dappertutto. In alcuni paesi, il gioco d’azzardo è possibile sia online sia offline senza alcun problema. Altri paesi consentono il gioco, ma solo a condizioni rigorose. Ci sono anche paesi in cui è consentito solo in loco, nelle sale da giochi, mentre i casinò online sono vietati.

Passo dopo passo, i paesi si stanno muovendo e stanno riformando le loro leggi sul gioco d’azzardo, come è avvenuto di recente in Germania. Ma qual è la situazione in Italia? È consentito giocare alle slot machine e slot VLT o è vietato e punito dalle autorità? In generale, il gioco pubblico è legale in Italia; nonostante tutto è prevista l’introduzione di norme più severe per garantire una maggiore tutela dei giocatori.

Forse anche la Germania potrebbe essere un modello per l’Italia in termini di gioco d’azzardo. Diamo un’occhiata più approfondito su questo argomento.

Ben posizionato in termini di sicurezza

In Italia la sicurezza è una priorità assoluta. Le autorità italiane concedono delle licenze per il gioco d’azzardo solo a condizioni rigorose. I fornitori che vogliono offrire giochi legalmente devono avere una licenza dall`istituzione AAMS. L’AAMS (ADM) rilascia delle licenze per i casinò online. Tra l’altro, è prevista la possibilità di autoesclusione. I casinò devono agire direttamente e sostenere i giocatori.

I giocatori devono anche essere in grado d’impostare dei limiti di puntata. Deve essere possibile stabilire un limite settimanale o mensile. I casinò sono inoltre sottoposti a dei controlli saltuari. Tra le altre cose, controllano se il valore RTP è almeno del 90% e se i requisiti di sicurezza sono soddisfatti. Inoltre, controllano se i pagamenti vengono eseguiti in modo rapido e senza intoppi. In caso di discrepanze, i fornitori devono aspettarsi il ritiro della licenza così come delle sanzioni elevate.

La protezione dei giocatori diventerà ancora migliore

In Italia la protezione dei giocatori sarà ancora maggiore, anche se le norme sono già molto severe. Tra le altre cose, la commissione per il gioco d’azzardo responsabile richiede i limiti di deposito e di perdita dell’Italia. Questo potrebbe diventare come in Germania, dove i giocatori possono depositare solo un massimo di 1.000 euro al mese.

In Germania, il limite di 1.000 euro si applica su tutte le sale da gioco online e offline. Quindi, se avete già depositato 800 euro in un casinò online e andate in un altro casinò online a depositare 200 euro, non potrete più effettuare altri depositi.Attualmente, non ci sono limiti nei casinò online in Italia. I giocatori possono quindi impostare i limiti da soli. Non sono quindi soggetti a restrizioni. Tuttavia, la commissione ritiene che ciò rappresenti un pericolo, in quanto i giocatori potrebbero scommettere molto più di quanto siano in grado di sostenere a livello economico.

Sistema di blocco uniforme come in Germania

Le autorità italiane vorrebbero anche creare un sistema di blocco uniforme. Potrebbero prendere spunti dal sistema di blocco della Germania. Lo scopo del sistema di blocco è quello di ridurre o eliminare del tutto le ricadute della dipendenza dal gioco d’azzardo. In Germania, il sistema di blocco si chiama OASIS. Tutte le sale da gioco e i casinò online con licenza tedesca sono collegati al sistema di blocco. Questo potrebbe essere attuato anche in Italia. Il sistema di blocco di OASIS mira a garantire un livello di protezione dei giocatori significativamente più elevato, in modo che i giocatori non possano più giocare se sono presenti nell’elenco.

Con questo sistema sono possibili sia blocchi da parte di terzi sia gli autobloccanti. Se il personale del casinò riconosce un problema di dipendenza dal gioco d’azzardo, deve essere imposto un divieto a terzi. Anche i parenti possono avviare un divieto. Se i giocatori stessi si accorgono di avere un problema di dipendenza dal gioco, possono anche bloccarsi.

La durata del divieto dipende da vari fattori. Nel caso di un divieto di terzi, il divieto minimo è di un anno. In caso di autoblocco, il blocco può essere rimosso dopo 3 mesi. L’Italia potrebbe in definitiva gestire la questione in modo simile e introdurre un archivio centrale di blocco. In questo modo, i giocatori sono protetti sia online sia offline. Tuttavia, è lecito chiedersi se questo sistema incontrerà l’approvazione dei giocatori italiani.

Giochi migliori in Italia

In Germania, la gamma di giochi offerti via internet è fortemente limitata. Possono essere offerte solo slot machine. Inoltre, è previsto un limite di puntata di 1 EUR per giro. Questo è molto più limitato. Attualmente, in Italia non esistono restrizioni particolari sui giochi dei casinò online. La Commissione italiana non cambierà questo punto. Il punto principale da modificare è invece la protezione dei giocatori con un file di blocco uniforme e limiti.

Vari compiti di AAMS

L’AAMS (ADM)è responsabile del rilascio delle licenze in Italia. Inoltre, di tanto in tanto, controllano i casinò online e le sale da gioco in loco per verificare se anche loro sono in regola con le normative messe in vigore. Se tutto è in regola, gli operatori dei casinò possono continuare a offrire il gioco d’azzardo.

Tuttavia, se ci sono discrepanze e gli operatori dei casinò hanno violato alcune leggi, devono aspettarsi delle sanzioni. È ipotizzabile anche il ritiro della licenza per il gioco d’azzardo. Gli operatori di casinò affidabili, quindi, si assicurano sempre di rispettare davvero tutte le normative. L’AAMS ha anche il compito di scoprire i casinò illegali. A volte i dipendenti stessi si imbattono in fornitori illegali. Tuttavia, le ispezioni possono essere effettuate anche sulla base di segnalazioni di attività sospette.

Il futuro del gioco d’azzardo in Italia

Una cosa è quasi certa: il gioco d’azzardo continuerà a essere importante anche in futuro. Tutto sommato, in Italia ci sono tante persone che amano giocare d’azzardo. Lo hanno sempre fatto e sicuramente continueranno a farlo. Se i casinò legali vengono aboliti, gli appassionati del gioco d`azzardo troveranno sicuramente il modo di continuare a divertirsi giocando. La Commissione italiana non si preoccupa nemmeno di questo.

Invece, vogliono continuare a permettere il gioco d’azzardo. Vogliono semplicemente implementare regolamenti ancora più severi per proteggere ancora di più i giocatori. Resta da vedere se in futuro anche in Italia, come in Germania, ci sarà un dossier di blocco e limiti di deposito e di partecipazione. È possibile, tuttavia, che queste norme vengano implementate e che solo i giocatori che non sono elencati nel file di blocco possano giocare. Chi non ha problemi di dipendenza dal gioco d’azzardo non avrà problemi con queste nuove imposte. In questo senso, può essere considerata una buona protezione per i giocatori. Al momento, tuttavia, non è un concetto cos imminente. Così i giocatori possono ancora rilassarsi e giocare.

 

 

PressGiochi