03 Febbraio 2023 - 22:17

Freni (Mef): “Nessuna sorpresa per i giochi nella legge di Bilancio. Riordino giochi nella prima metà del 2023”

“E’ importante che il settore abbia una legge di riordino. Abbiamo studiato una struttura semplificata del settore che permetta una concentrazione dei punti gioco nel rispetto del loro numero e

01 Dicembre 2022

Print Friendly, PDF & Email

“E’ importante che il settore abbia una legge di riordino. Abbiamo studiato una struttura semplificata del settore che permetta una concentrazione dei punti gioco nel rispetto del loro numero e del ruolo dei gestori, altri punti fondamentali sono il contrasto della ludopatia e il contrasto del gioco illegale. So perfettamente che il mondo del gioco lavora sodo e bene ma sappiamo anche che l’illegalità è un male che va estirpato, per questo spero che la legge delega, che prevedo potrebbe andare in porto entro i primi sei mesi nel 2023, possa risolvere i problemi del settore.

Non c’è da aspettarsi sorprese per il mondo del gioco in legge di Bilancio” – ha confermato il sottosegretario all’Economia Federico Freni intervenendo al workshop organizzato da Enada Roma per il 60imo anno di vita dell’associazione nazionale Sapar.

“Spero che se nel prossimo futuro si debba intervenire sul settore, lo si faccia con un apporto migliorativo – ha controbattuto il Presidente di Sapar Domenico Distante.

“Il governo lavorerà per dare al mondo del gioco quel quadro ordinamentale che un paese civile merita” ha concluso Freni.

PressGiochi