23 Settembre 2020 - 23:53

Francia: approvate nuove norme su rilascio licenze gioco

La Commissione europea approva il progetto di capitolato d’oneri adottato dal governo francese per la regolamentazione del settore dei giochi con denaro e dei giochi d’azzardo on line. La legge

06 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

La Commissione europea approva il progetto di capitolato d’oneri adottato dal governo francese per la regolamentazione del settore dei giochi con denaro e dei giochi d’azzardo on line. La legge n. 2010-476 del 12 maggio 2010 relativa all’apertura alla concorrenza e alla regolamentazione del settore dei giochi con denaro e dei giochi d’azzardo on line instaura un regime di autorizzazione preventiva nel settore dei giochi con denaro e giochi d’azzardo on line.

Le autorizzazioni degli operatori di giochi o di scommesse on line vengono rilasciate dal collegio dell’Autorità di regolamentazione di giochi on line (Arjel) per una durata di cinque anni, rinnovabile. L’articolo 21 della legge del 12 maggio 2010 e il decreto n. 2010-482 del 12 maggio 2010 stabiliscono le condizioni di rilascio delle autorizzazioni degli operatori dei giochi on line e definiscono il regime di rilascio delle autorizzazioni.
Il capitolato d’oneri applicabile agli operatori di giochi on line, così come approvato da un decreto interministeriale del 17 maggio 2010, nell’articolo 2.1.2 dispone che “la domanda di rinnovo dell’autorizzazione è soggetta alle stesse condizioni e modalità della domanda di autorizzazione iniziale”.
Per le domande di rinnovo dell’autorizzazione che dovrebbero essere presentate nel 2015, le autorità francesi auspicherebbero di tenere conto della situazione degli operatori già in possesso di un’autorizzazione. Infatti, gli elementi del capitolato d’oneri che non hanno subito alcuna modifica dal rilascio e la cui situazione è stata valutata su base annuale nell’ambito della certificazione, non necessitano di una procedura di autorizzazione identica alla domanda di autorizzazione iniziale.

Il progetto di capitolato d’oneri trasmesso in CE modifica l’articolo 2.1.2 del capitolato d’oneri, precisando che “l’operatore che richiede il rinnovo della propria autorizzazione limita la costituzione del suo fascicolo di richiesta agli elementi previsti all’articolo 12 del presente capitolato d’oneri”. Si specifica il contenuto e il formato di trasmissione del fascicolo di richiesta per il rinnovo dell’autorizzazione, gli elementi richiesti in questo contesto (informazioni economiche, finanziarie e contabili e dettagli relativi all’architettura del sistema d’informazione) nonché gli elementi richiesti qualora ci sia stata una modifica relativa al richiedente e non sia stata segnalata all’ARJEL dal rilascio dell’autorizzazione, dall’ultima certificazione o dall’ultima trasmissione di informazioni effettuata presso i servizi dell’ARJEL.
Infine, la modifica del capitolato d’oneri rappresenta l’occasione per aggiornare diversi riferimenti legislativi.

PressGiochi