01 Ottobre 2020 - 18:50

Francia. Approda a Bruxelles nuova regolamentazione sui conti di gioco online

Approda a Bruxelles il decreto recante modifica della legge n. 509 e 518 del 18 maggio 2010 sui requisiti imposti dall’amministrazione responsabile per il gioco online – Arjel – agli

16 Febbraio 2015

Print Friendly, PDF & Email

Approda a Bruxelles il decreto recante modifica della legge n. 509 e 518 del 18 maggio 2010 sui requisiti imposti dall’amministrazione responsabile per il gioco online – Arjel – agli operatori del gioco e delle scommesse online relativamente al controllo dei dati di gioco.

La nuova norma prevede di portare a sei anni il termine entro il quale i giocatori online possono richiedere il pagamento del saldo disponibile presso il proprio conto di gioco. Passerebbe da cinque a sei anni anche l’obbligo di conservazione presso i concessionari di tutti i dati relativi all’attività di gioco. Si propone anche la conservazione dei dati relativi ai conti di gioco sui quali non è stata effettuata alcuna attività di gioco. Oltre a nuove norme in materia di utilizzo e aggiornamento dei dati dei giocatori, si prevede l’obbligo di notificare all’utente tutti le incongruenze relative alle informazioni inserite.

Termine per lo stand still è atteso per il 18 maggio giorno entro il quale sia gli Stati membri che la Commissione europea potranno presentare osservazioni e pareri circostanziati.

PressGiochi